rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Innoliving, esami sierologici e tamponi gratuiti a tutto il personale

L’azienda del settore healtcare ha sempre garantito tamponi rapidi ad ogni dipendente e ora scendono in campo anche gli esami sierologici

La società di Ancona Innoliving aumenta il livello di sicurezza sul lavoro e lo fa partendo dal personale interno. «Se da 72 settimane - si legge nella nota - l’azienda del settore healtcare ha sempre garantito tamponi rapidi ad ogni dipendente, sia vaccinato che non, da oggi scendono in campo anche gli esami sierologici, che forniscono un’analisi precisa degli anticorpi presenti nel sangue. Grazie all’ausilio del personale infermieristico del Gruppo Kos, a partire da ieri mattina (3 novembre) è stato effettuato uno screening speciale a quasi trenta persone».

Prosegue il comunicato: «La nostra mission è da sempre salvaguardare la salute delle persone e, in questo particolare periodo in cui si sente parlare di contagi anche tra i vaccinati, abbiamo ritenuto fondamentale aumentare la sicurezza nell’ambiente di lavoro;– spiega la Dottoressa Stefania Franceschini, Direttrice Amministrativa e Charity Ambassador di Innoliving - fin da subito all’interno della nostra azienda abbiamo effettuato gli screening con i tamponi rapidi  e, nella giornata di oggi, è stata data la possibilità a tutti i nostri dipendenti di effettuare gratuitamente un esame sierologico per verificare lo stato degli anticorpi presenti a distanza di mesi dalla seconda dose vaccinale». «Se per i tamponi - si legge. - il risultato è immediato, grazie alla collaborazione con il Gruppo Kos – tuttora operativo presso il terminal dell’Aeroporto delle Marche ed al Porto di Ancona– sarà possibile entro poche ore conoscere l’esito degli esami sierologici ed ogni dipendente potrà valutare, presso le opportune sedi, se effettuare il cosiddetto ‘booster’, ovvero il richiamo con la terza somministrazione vaccinale da effettuare dopo almeno sei mesi dall'ultima dose».

Quello messo in campo da Innoliving «è un modus operandi preso a modello da altre aziende del territorio, che si sono ispirate proprio alla prassi dell’azienda anconetana per mantenere alta l’attenzione dei contagi del virus attraverso gli screening settimanali, anche e soprattutto all’interno del proprio ambiente di lavoro. Non si esclude la possibilità che l’esame sierologico del sangue venga ripetuto da Innoliving con cadenza mensile, con l’auspicio che anche questa nuova prassi possa essere emulata da altre realtà aziendali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innoliving, esami sierologici e tamponi gratuiti a tutto il personale

AnconaToday è in caricamento