rotate-mobile
Attualità Senigallia

Bollette troppo care, lungomare (e non solo) al buio per 5 mesi: il Comune spegne 400 punti luce

Il provvedimento deliberato dal Comune di Senigallia resterà in vigore per 5 mesi

SENIGALLIA - A seguito del forte incremento del costo dell'energia elettrica, la  Giunta Comunale ha deliberato lo spegnimento di 400 punti luce notturni che non vadano a interferire con la pubblica sicurezza, sui circa 10.000 presenti sul territorio. A partire da domani, il Comune di Senigallia spegnerà: 

  •  l’illuminazione lato mare di tutti i lungomari (Marconi, Aligheri, Da Vinci, Italia, Mameli)
  •  il 50% dei punti luce dei parcheggi pubblici dalle ore 24.00, nei siti dove risulta fattibile a livello impiantistico
  •  la doppia illuminazione di Via Copernico (pedonale lato mare), Settima Strada Cesano (metà illuminazione), Ottava Strada Cesano (metà illuminazione), Nona Strada Cesano (metà illuminazione), Via Giotto (metà illuminazione) e Via Maratea - Marzocca (illuminazione pedonale).

Lo spegnimento sarà attivo da novembre 2022 ad aprile 2023 e, spiega il Comune, comporterà un notevole risparmio economico ed energetico.  

<

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette troppo care, lungomare (e non solo) al buio per 5 mesi: il Comune spegne 400 punti luce

AnconaToday è in caricamento