rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità

HD3FLab, Università Politecnica e di Camerino insieme a 23 imprese tra le più innovative

Il progetto ha coinvolto il mondo delle imprese e quello della ricerca sulle tecnologie per la produzione flessibile e personalizzata

Ancona -  Presso l’Aula Mario Giordano dell'Università Politecnica delle Marche a Montedago, si è tenuto l’evento finale della Piattaforma collaborativa Industria 4.0. Questa è stata l’occasione per condividere i risultati di questo importante progetto che si chiuderà formalmente il 14 Aprile.

Erano presenti all'evento e hanno portato i saluti iniziali  Prof. Gian Luca Gregori, Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Prof. Graziano Leoni, Prorettore vicario dell’Università degli Studi di Camerino, Prof. Massimo Callegari, Univpm, Coordinatore Scientifico del progetto, Emiliano Anceschi, Gruppo Filippetti Capofila del progetto e Dott.ssa Anna Torelli, P.F. Innovazione, Ricerca Internazionalizzazione Regione Marche.

Il Progetto HD3FLab è nato a seguito dell’iniziativa della Regione Marche che, utilizzando il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, ha deciso di promuovere lo sviluppo di quattro piattaforme tecnologiche di ricerca collaborativa, sviluppo ed innovazione negli ambiti della specializzazione intelligente. Ha coinvolto 19 Imprese private, l’Università Politecnica delle Marche e l’Università di Camerino, Meccano e la Fondazione Cluster Marche e si è sviluppato su 5 diverse linee di intervento. Due progetti di ricerca hanno permesso di sviluppare nuova conoscenza e di sperimentarla attraverso casi d’uso industriali. Il primo progetto di ricerca era focalizzato sull’automazione di fabbrica, ed in particolare sulla Robotica Collaborativa, ed è stato guidato da Loccioni, impresa con competenze già importanti sulla tematica di riferimento. Il secondo progetto riguardava tematiche di ICT, in particolare Edge computing, Data Mining e Cyber Security, ed è stato guidato da Filippetti SpA, azienda operante da anni nel settore e coordinatrice del programma di investimento.

Meccano ha coordinato il progetto di trasferimento tecnologico, che ha consentito di implementare in 5 diversi contesti applicativi alcune importanti tecnologie di Industria 4.0, quali la realtà virtuale, la tracciabilità, la robotica collaborativa, il data mining.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

HD3FLab, Università Politecnica e di Camerino insieme a 23 imprese tra le più innovative

AnconaToday è in caricamento