rotate-mobile
Attualità Genga

Grotte di Frasassi, estate da record: «La pandemia non ci ha fermati»

Il vice presidente del Consorzio Grotte Frasassi, Lorenzo Burzacca, analizza le presenze estive e annuncia novità per il futuro. Il sindaco di Genga, Marco Filipponi: «Traino del turismo regionale»

«Quello che più ci inorgoglisce e ci fa guardare con fiducia al futuro, situazione Covid permettendo sono i 200mila visitatori che ci hanno raggiunto in questa stagione: nel 2020 sono state 170mila. Un risultato per nulla scontato e al tempo stesso dato particolarmente positivo con una performance decisamente migliore rispetto a quella dello stesso periodo nel 2019, considerata già record rispetto alle precedenti stagioni e questo se si tiene conto delle norme stringente dettate da questo virus che non è riuscito però a fermare la nostra attività di promozione». Sono parole del vice presidente del Consorzio Grotte Frasassi, Lorenzo Burzacca. 

«Dobbiamo tenere conto che ci troviamo ancora nel bel mezzo di una emergenza sanitaria e l’introduzione del green pass per i visitatori ha sicuramente inciso- precisa Burzacca- ma nonostante tutto siamo riusciti ad afferrare un obiettivo ambizioso ed importante. Questo perché sono state effettuate delle scelte di marketing mirate a consolidare il brand delle Grotte su tutto il panorama nazionale ed internazionale. Un lungo percorso inaugurato lo scorso dicembre con l’evento che ha visto il Maestro Andrea Bocelli esibirsi all’interno della Sala Abisso Ancona, proseguito con il passaggio a Genga della tappa del Giro d’Italia e i principali riflettori sportivi nazionali e internazionali accesi sulla nostra realtà ma anche sulle Marche. Percorso giunto fino ad oggi, con la partecipazione de Il Volo al cortometraggio di Vittorio Storaro dedicato ad Ennio Morricone e interamente girato dentro le Grotte di Frasassi. Tra l’altro la collaborazione tra le Grotte di Frasassi e il team composto da Il Volo e il regista Storaro si è compiuto nell’anno più significativo per il nostro sito turistico- continua Burzacca- il 25 settembre si è celebrato il 50° anniversario della scoperta delle Grotte di Frasassi, giornata aperta da un primo momento di accoglienza riservata alle autorità nazionali, regionali e locali e proseguita con una cerimonia ad invito, nel pieno rispetto delle normative vigenti anticovid, che ci ha permesso di coronare degnamente questa ricorrenza». Il vice presidente ricorda anche le attività di promozione: quella dello chef di Jovanotti, il conduttore di Caterpillar AM (Rai Radio2), un’ex modella curvy di Dolce&Gabbana, solo alcuni dei nomi e dei volti noti del mondo della comunicazione social a cui è stata riservata l’esperienza avvolgente del percorso speleo-avventura nelle Grotte di Frasassi, iniziativa nata nell’ambito del Grand Tour delle Marche di Tipicità.

«L’offerta della destinazione Frasassi si conferma quale traino del turismo regionale volano del turismo naturalistico ed esperienziale della regione - afferma il sindaco di Genga, l’avvocato Marco Filipponi - e ciò è dimostrato dalla costante attenzione che ci riserva non solo il nostro pubblico target, ma anche le personalità di riferimento di più ampi settori. Noi siamo certi di poter contribuire alla valorizzazione dell’attrattiva turistica delle Marche in un’ottica di sviluppo del territorio e prova ne sia la performance di Bocelli che ha segnato lo start di un anno all’insegna di Frasassi in Italia e nel mondo. La copertina di National Geographic il secondo step e ancora: il passaggio dei tre tenori de Il Volo, il Giro d’Italia, le trasmissioni tv nazionali di settore, oltre ai prestigiosi quotidiani internazionali. Fondamentale – rileva ancora il primo cittadino di Genga - la sinergia con la Regione Marche, che ha inserito le Grotte di Frasassi nei grandi attrattori turistici della regione e fa perno su di questi per la promozione dell’intero territorio». 

marco filipponi genga-2

«La stagione che ci siamo lasciati da poco alle spalle - afferma il vicepresidente del Consorzio Frasassi – ci consente di constatare felicemente quanto il territorio di Frasassi sia attrattivo per il turismo nazionale ed estero, con le Grotte che si confermano un traino fondamentale per tutta la regione, ma una destinazione turistica non sarebbe mai tale senza un progetto più ampio di offerta che comprende più attività, tutte ben radicate nella storia e nella cultura del nostro territorio, chiave di volta per elevare Frasassi a destinazione fortemente connotata e caratterizzata, rivolta ad un target trasversale e capace di lasciare negli occhi e nel cuore dei visitatori un’immagine indelebile di ciò che il territorio rappresenta.  E’ stato un anno complesso, come del resto per tutte le destinazioni turistiche - commenta ancora Burzacca - ma nonostante le difficoltà non abbiamo mai perso di vista la nostra mission: il rilancio del territorio e la costruzione di un progetto che guardi ad alti livelli a tutte le nuove forme di turismo che si stanno sviluppando su larga scala. Il Consorzio Frasassi ha prontamente messo a sistema tutte le potenzialità espresse dal territorio e ne ha composto un’offerta strutturata e di livello, capace di catturare le attenzioni degli organi di comunicazione più importanti sul piano internazionale. Il nostro grosso bacino di presenze è costituito dalla Lombardia che riempie le coste- conclude Burzacca- oltre al nuovo asse con Perugia e l’Umbria che continuano a darci buoni riscontri così come vogliamo incrementare quelli con la Regione. In questo contesto, grande plauso va a tutta l’organizzazione, uffici e guide, che ci hanno permesso di realizzare le nostre scelte amministrative ponendole al servizio del turista. Il fermo biologico è in calendario a gennaio con il Consorzio che sta promuovendo il “Natale a Frasassi” tra le cui iniziative c’è la ripartenza del Presepe Vivente (26 dicembre 2 gennaio) ma tra le prossime scelte strategiche ci sono l’avvio di laboratori didattici e forte attenzione al turismo scolastico, fondamentale la partita del PNRR per rielaborare e perfezionare l’illuminazione, oltre alla volontà di aprire due nuovi percorsi con galleria di uscita».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grotte di Frasassi, estate da record: «La pandemia non ci ha fermati»

AnconaToday è in caricamento