rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

No Green pass, nel corteo il prof. negazionista al centro del “Caso Rinaldini”

Tra i protagonisti delle proteste c’era anche il docente di storia e filosofia negazionista al centro di numerose interrogazioni e inchieste. Al Rinaldini scoppiò un focolaio nonostante il protocollo

Nel novero dei manifestanti anti-Green pass che, ieri mattina (15 ottobre), hanno sfilato tra il porto e le vie del centro arrivando fin sotto alla Prefettura in Piazza del Papa era presente con tanto di intervento al megafono anche il docente negazionista di storia e filosofia che lo scorso anno fu al centro del cosiddetto “Caso Rinaldini” con lo scoppio di un grave focolaio all’interno dell’istituto nonostante il protocollo vigente.

Il professore in questione, accusato di non portare la mascherina in classe e di tenere altri atteggiamenti non consoni alla prevenzione del virus, fu oggetto anche di numerose interrogazioni a livello cittadino, regionale e persino nazionale con gli interventi in Parlamento a chiedere lumi sulla questione di Nicola Fratoianni (Liberi e Uguali) e Alessia Morani (PD). Anche le Iene approfondirono la questione che, in poco tempo, ebbe risalto in tutta Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Green pass, nel corteo il prof. negazionista al centro del “Caso Rinaldini”

AnconaToday è in caricamento