Attualità

Addio a Gilberto Fabrizi, "Il Bianco" si è spento a 75 anni: lo sport in lutto

Era ricoverato a Civitanova Marche e lottava contro il Covid. Figura emblematica della città di Jesi era conosciuto per la sua passione sportiva. L'assessore Ugo Coltorti: «Lo sport jesino sta perdendo pezzi importanti che hanno scritto la storia della nostra città»

Gilberto Fabrizi

Gilberto Fabrizi “Il Bianco” non c'è più. Figura emblematica della città di Jesi, lottava contro il Covid e recentemente era ricoverato all'ospedale di Civitanova Marche. Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni e la scorsa notte purtroppo non è riuscito a superare la crisi. Si è spento all'età di 75 anni. 

Gilberto Fabrizi era conosciuto per la sua grande passione calcistica, tifossissimo del Milan, era socio e assiduo frequentatore del Circolo Cittadino di Jesi. Da giovane aveva militato nell’Aurora Calcio. molti lo rammentano per i tornei che organizzava d’estate, coinvolgendo dilettanti e sportivi professionisti, altri si ricordano di lui perché per anni aveva gestito insieme alla moglie Anna una merceria in via Cavour. L'assessore allo sport Ugo Coltorti scrive sui social: «Sandro, Pino, Italo, Tagni’, Zeppo’ e oggi il Bianco. Lo sport jesino sta perdendo pezzi importanti che hanno scritto la storia della nostra città. Un grande abbraccio a tutti». Prosegue Coltorti: 

«In uno dei Consigli Comunali dello scorso anno abbiamo ascoltato la toccante testimonianza del sindaco di Codogno. Oggi più di allora riesco a capire il suo stato d’animo, la sua sensazione di impotenza di fronte ad un virus che non guarda in faccia nessuno e che entra nella vita di intere comunità senza porsi domande». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Gilberto Fabrizi, "Il Bianco" si è spento a 75 anni: lo sport in lutto

AnconaToday è in caricamento