Attualità

«Uccisione del bambino in grembo sarà "avanzato", ma non civile». PdF al veleno contro Ricci al Marche Pride

Il Popolo della Famiglia chiede la rimozione di Matteo Ricci dalla carica di sindaco di Pesaro

«Le parole di Ricci al Marche Pride lasciano davvero stupiti, in senso negativo ovviamente». Questo ha affermato Fabio Sebastianelli, coordinatore regionale del Popolo della Famiglia, commentando quanto detto dal Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, al Marche Pride di Civitanova.

«Ricci - continua Sebastianelli - definisce i partecipanti al Pride gli 'elementi migliori di una civiltà avanzata'. Quindi dobbiamo dedurre che per il Sindaco di Pesaro è sinonimo di civiltà la promozione, esistente nel manifesto programmatico del Pride, di atti contro la legge come l'utero in affitto, la  registrazione di bambini appartenenti (nel senso che hanno pagato per averli con l'utero in affitto o pma, come se fossero degli oggetti) a coppie omo-"genitoriali", o la creazione di una forma di prostituzione legalizzata sotto forma di "assistente sessuale per le persone con disabilità?" Ce lo lasci dire il Sindaco Ricci: una civiltà che tratta i bambini come oggetti mercificando la persona, una civiltà che considera diritto (e diritto non lo è nemmeno per la legge)  l'uccisione di un bambino nel  grembo  della madre, sarà pure "avanzata" ma di sicuro non è civile. E soprattutto: è destinata all'estinzione.
Ci chiediamo anche: definendo  quella del Marche Pride una civiltà avanzata, il Sindaco sta dando della troglodita (nel senso di primitivo) alla restante parte della società (la maggiorparte) che non condivide le assurde pretese lgbt o, semplicemente, a quella composta da famiglie naturali? Chissà cosa ne penseranno i cittadini di Pesaro? "Il  Sindaco - conclude Sebastianelli -  è un ufficiale del Governo per cui ogni sua azione deve essere nel rispetto della legge. Se, come in questo caso, sostiene chi promuove azioni contro la legge viola il suo mandato. Il Popolo della Famiglia chiede la rimozione del Sindaco Ricci e di tutti i Sindaci che violano il  mandato previsto dal TUEL.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Uccisione del bambino in grembo sarà "avanzato", ma non civile». PdF al veleno contro Ricci al Marche Pride
AnconaToday è in caricamento