Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Gli animalisti protestano: «Riprendere le sterilizzazioni dei gatti di colonia»

Chiedono alle istituzioni regionali di riprendere le attività "per evitare una emergenza sanitaria territoriale nell’arco di pochi mesi" e sabato organizzano un presidio all'ex Crass

Foto di repertorio (colonie di gatti)

Un presidio per chiedere di "riprendere le sterilizzazioni dei gatti di colonia. La ripresa delle operazioni deve essere immediata per evitare una emergenza sanitaria territoriale nell’arco di pochi mesi". In una nota stampa (inviata da Teresa Dai Pra, coordinatrice comunale del partito di Forza Italia ad Ancona) le associazioni animaliste lanciano l'allarme. 

Nel comunicato si legge: "Il tempo della pazienza e dell’attesa non può essere più condiviso ne’ accettato. Tutte le maggiori Associazioni Animaliste Nazionali e della Provincia di Ancona in sinergia con i responsabili di colonie feline e volontari, hanno organizzato per sabato 4 settembre dalle ore 10, davanti all’ufficio veterinario dell’ex Crass in via Cristoforo Colombo 106, ad Ancona, una manifestazione per richiedere l’immediato ripristino del servizio sanitario delle sterilizzazioni".

Si legge ancora: "Facciamo appello all’Assessore della Sanità della Regione Marche, Filippo Saltamartini, al Direttore generale Area Vasta dr.ssa Storti, Dirigente Area vasta Giovanni Guidi, Prevenzione sanitaria Asur Paolo Pierucci e Sindaci dei Comuni della Provincia, di risolvere in tempi brevissimi la spiacevole situazione creatasi con lo stop delle sterilizzazioni. Ricordiamo ai Comuni, alle Asur e alla Regione Marche che vi sono leggi specifiche che tutelano gli animali e li rendono responsabili della gestione sanitaria. Nonostante le numerose email ed i comunicati stampa, le nostre richieste sono rimaste inascoltate ed è per questo che invitiamo tutta la cittadinanza ad unirsi a noi durante la manifestazione di sabato. Nella nostra Provincia sono oltre 2000 le colonie regolarmente seguite da referenti delle stesse e da associazioni cui si sommano numerose colonie ancora non registrate e continuamente segnalate dalla cittadinanza più attenta. Sterilizzare, evitando nuove nascite,  significa evitare gravi e spiacevoli situazioni nel tessuto sanitario e sociale. Le Istituzioni hanno il dovere di assumersi le proprie responsabilità così come i volontari il diritto di tutelare e difendere gli animali a cui dedicano il loro servizio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli animalisti protestano: «Riprendere le sterilizzazioni dei gatti di colonia»

AnconaToday è in caricamento