rotate-mobile
Attualità Falconara Marittima

Fossi, scattata la pulizia degli alvei: lavori per oltre 75mila euro

E’ iniziata la pulizia degli alvei da parte del consorzio di bonifico per quel che concerne i fossi. Il valore complessivo dell’opera di sfalcio è superiore ai 75mila euro

Sono partiti oggi, lunedì 15 novembre, i lavori di pulizia dei fossi: il Consorzio di Bonifica, già impegnato nei lavori di messa in sicurezza degli alvei dei corsi d’acqua, sta provvedendo allo sfalcio delle piante infestanti, per evitare che queste ostacolino il deflusso. I lavori sono partiti dal fosso Cannetacci e interesseranno anche il fosso San Sebastiano, il Castellaraccia e il Rigatta, tanto nella parte a monte che in quella a valle. Il valore complessivo dell’opera di sfalcio è superiore ai 75mila euro.

La pulizia interesserà tutti i tratti che, dal fosso della Liscia (quello che costeggia l’aeroporto Sanzio) arriva fino alle casse di espansione, i cui lavori di realizzazione sono già partiti: una cassa di espansione sarà realizzata al confine con Ancona, la seconda al confine con Camerata Picena. Lo scopo delle casse è quello di immagazzinare l’acqua in caso di forti piogge, per evitare che si riversi tutta nei corsi d’acqua, facendoli esondare. La pulizia è stata avviata in attesa di eseguire i lavori di ampliamento dell’alveo dei corsi d’acqua che attraversano il territorio falconarese, per adeguare la portata di deflusso e attenuare il rischio di esondazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fossi, scattata la pulizia degli alvei: lavori per oltre 75mila euro

AnconaToday è in caricamento