rotate-mobile
Attualità

Formarsi per crescere, Confapi guarda al futuro

Nella sessione pubblica dell’Assemblea dei Soci incontro con Mirco Carloni, Vicepresidente della Giunta Regionale e Gino Sabatini, Presidente Camera di Commercio unica delle Marche

ANCONA – “Formarsi per crescere uno sguardo rivolto al futuro” è il tema dell’assemblea dei soci di Confapi Industria Ancona fissata per giovedì 21 luglio.

Nella sessione privata in programma dalle 17 nell’auditorium dell’azienda Automa a Casine di Paterno, i soci provvederanno agli adempimenti statutari che riguardano l’approvazione del bilancio e la proposta di nomina a presidente onorario dell’attuale presidente di Confapi Marche Giorgio Giorgetti.

Dalle ore 18, poi, comincerà una sessione pubblica il cui approfondimento sarà un focus dedicato alla formazione con la partecipazione di Mirco Carloni, Vicepresidente della Giunta Regionale ed Assessore alle Attività Produttive sulla Legge Regionale e Gino Sabbatini, Presidente della Camera di Commercio unica delle Marche.

«Il titolo del confronto che proponiamo è “Formarsi per crescere uno sguardo rivolto al futuro” – ha detto Mauro Barchiesi, Presidente di Confapi Industria Ancona eletto proprio un anno fa nella stessa sede – a confermare la vocazione di questa associazione ad essere particolarmente attenta al momento che viviamo ragionando sulle opportunità che la Camera di Commercio, la Regione Marche ed anche il nostro fondo nazionale Fapi hanno inteso mettere a disposizione con un percorso di bandi destinati al tema della formazione che guardano non solo ai giovani ma a tutti gli imprenditori che sappiano interpretare il cambiamento con idee innovative e necessitino degli strumenti adatti».

Designare il presidente Giorgetti a presidente onorario è una scelta per la quale è attesa l’unanimità dei presenti. «Per lo sviluppo di questa associazione il ruolo di leadership di Giorgio Giorgetti al di là degli incarichi, non è mai stato in discussione – dice il Direttore Michele Montecchiani – e dopo molti anni di convinta militanza e il fattivo contributo a dare una visione chiara del percorso che Confapi Industria Ancona dovesse percorrere per essere una realtà sempre più vicina all’imprenditore, ritengo che il riconoscimento, se il consiglio direttivo deciderà di assegnarlo, sarà non solo un tributo prestigioso ma la conferma della stima nei confronti dell’uomo prima che dell’imprenditore e dell’associato».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formarsi per crescere, Confapi guarda al futuro

AnconaToday è in caricamento