rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

«Hub vaccinale? per ora il Paolinelli non si tocca. Proseguono le dosi itineranti»

L’assessore Stefano Foresi ha confermato la disponibilità attuale dell’hub federale annunciando nuove vaccinazioni di prossimità

I vaccini, o meglio i centri vaccinali, ancora alla ribalta delle cronache. Sull’hub del Paolinelli, che negli ultimi giorni è stato oggetto di diverse critiche a causa del freddo, delle perdite interne e delle forti code che si sono create con le persone da vaccinare esposte a lungo alla pioggia, è tornato a parlare l’assessore del Comune di Ancona Stefano Foresi ribadendo la disponibilità attuale dell’impianto così da allontanare le voci circa un pronto spostamento del “centro” in altra sede:

«Non facciamo l’errore di buttare a mare il Paolinelli. Per il momento il centro vaccinale resta quello. Se consideriamo oltre duecento giorni di vaccinazioni le dosi superano le centocinquanta, centosessantamila unità. Non c’è da buttare la croce sopra, piuttosto dobbiamo lavorare per migliorarne le criticità che si sono riscontrate».

Sempre sul tema vaccini, l’ottima risposta arrivata da Posatora (oltre quattrocento dosi effettuate in due mezze giornate), ha spinto l’assessore a puntare ancora in modo deciso sulla vaccinazione di prossimità – itinerante – per la quale non è necessaria la prenotazione: «C’è stato un grande riscontro. Abbiamo proposto all’assessorato regionale altre quattro location come la Prima circoscrizione (Rione Adriatico), i Quartieri Nuovi, Le Grazie Tavernelle e Collemarino. Nei prossimi giorni speriamo di poter dire qualcosa di più preciso ma è un’idea che piace a molti vista la situazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Hub vaccinale? per ora il Paolinelli non si tocca. Proseguono le dosi itineranti»

AnconaToday è in caricamento