Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Falconara Marittima

Festa del mare, presenti anche le Dragonesse

A scortare la Madonna del Mare c’erano anche le Dragonesse, le donne operate al seno che hanno intrapreso un percorso di recupero con la Dragon Boat della sezione falconarese della Lega Navale

Tradizioni e simboli marinari e celebrazioni religiose sono stati protagonisti della Festa del Mare, che ieri, domenica 8 agosto, ha animato tutta la costa falconarese, da Rocca Mare a Palombina Vecchia, passando per Villanova. Proprio da Villanova, alle 18, è partito il corteo di barche che ha portato in processione la Madonna del Mare fino a Palombina Vecchia, dove il sindaco Stefania Signorini ha lanciato in acqua la corona in onore dei caduti del mare.

Al corteo hanno partecipato autorità civili e militari a bordo delle imbarcazioni della Capitaneria di porto, della Società nazionale di Salvamento, delle marinerie falconaresi. A scortare la Madonna del Mare c’erano anche le Dragonesse, le donne operate al seno che hanno intrapreso un percorso di recupero con la Dragon Boat della sezione falconarese della Lega Navale: le Dragonesse sono ormai un simbolo della spiaggia di Villanova, dove si allenano periodicamente. In serata, attorno alle 21, la Madonnina è ripartita da Villanova per raggiungere Rocca Mare, dove è stata scortata dalle barche illuminate dei Pionieri di Rocca Mare, in un corteo molto suggestivo. Arrivata a terra l’effige sacra è stata portata fino a piazza Pionieri, dove alle 21.45 l’arcivescovo Angelo Spina ha celebrato la Santa Messa. «A Monsignor Spina va un ringraziamento particolare – dice il sindaco Stefania Signorini – per la vicinanza che dimostra verso la nostra comunità. Grazie a tutte le associazioni e alle autorità che hanno partecipato e hanno contribuito alla riuscita dell’evento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa del mare, presenti anche le Dragonesse

AnconaToday è in caricamento