Fase 2, riparte il turismo nelle Marche: qui tutte le regole di hotel e alberghi

La Regione Marche ha approvato una serie di protocolli per regolamentare le riaperture e qui ci sono i protocolli del settore turismo, per quanto riguarda alberghi e strutture extraalberghiere

Foto di repertorio

La Regione Marche ha approvato questa mattina una serie di protocolli per regolamentare le riaperture, nei settori del turismo, del commercio e dei servizi sociosanitari. I protocolli approvati riguardano: sicurezza negli hotel, sicurezza nelle strutture extralberghiere, campeggi e villaggi turistici, stabilimenti balneari, commercio su aree pubbliche (mercati, fiere, posteggi isolati, commercio itinerante), somministrazione di alimenti e bevande (bar e ristoranti), commercio in sede fissa (negozi), tatuatori, sgombero cantine e solai. Di seguito la spiegazione dei protocolli approvati nel turismo, per quanto riguarda gli stabilimenti balneari. 

Accoglienza alla reception

Per agevolare le procedure di check-in, gli ospiti dovranno inviare copia del documento e ogni altra richiesta per via telematica, prima di arrivare in hotel. La consegna delle chiavi avverrà al bancone, dove il personale dell’albergo indosserà l’apposita mascherina chirurgica e chiederà il rispetto della distanza di sicurezza. In caso di gruppi, la procedura di check in verrà effettuata dal solo capofamiglia o capogruppo e sarà consigliato tenere le chiavi per tutto il soggiorno, senza riconsegnarle alla reception a ogni spostamento. Inoltre sarà preferibile il pagamento con Card contactless: più rapido e sicuro.

Pulizie in camera

Per assicurare il massimo dell’igiene, potrebbero essere rimossi arredi come tappeti, cuscini e tutte le decorazioni che non sono facilmente sanificabili. Le pulizie verranno effettuate quotidianamente, con igienizzazione accurata di ogni superficie a rischio e il personale addetto alle pulizie cambierà i guanti a ogni stanza. Alla fine del soggiorno, ad ogni cambio di cliente le camere dovranno essere nuovamente sanificate.

Prima colazione e ristorazione

È preferibile che il servizio di somministrazione venga erogato dal personale, munito di attrezzatura adeguata, possibilmente con servizio al tavolo e menu a la carta. Dunque il servizio a buffet può essere effettuato solo se può essere garantito il distanziamento ed evitato l’affollamento. Come? Ad esempio, con adesivi da attaccare sul pavimento, paline, nastri e segnapercorso. Dunque buffet da evitare. Il ristorante dovrà inevitabilmente vedere modificato il numero di coperti perché, tra i tavoli, dovrà essere rispettata la distanza di almeno un metro tra gli ospiti, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare. Saranno installati dei dispenser di gel igienizzante per le mani. I camerieri, come anche i clienti al momento del pasto, dovranno indossare guanti e mascherine. Si deve preferire il servizio a tavola rispetto al buffet e, su richiesta, si potrà avere il servizio in camera o il servizio di asporto interno all’hotel. Le tovaglie vanno sostituite ad ogni cambio cliente o in alternativa il coprimacchia.

Spazi comuni

Saranno adottate tutte le misure di sicurezza ritenute necessarie per garantire il distanziamento sociale prescritto dalle normative vigenti. Saranno fornite al cliente informazioni in diverse lingue per ricordare il comportamento da adottare, mentre in punti strategici dell’albergo saranno installati dispenser di gel igienizzante. In zone come corridoi, scale, pianerottoli e saloni ci dovranno essere pulizia continue e ad intervalli regolari, cos che vale anche per tutti gli elementi che vengono a contatto ripetuto con gli ospiti: maniglie, maniglioni e pulsantiere.

In ascensore 

Sarà sufficiente rispettare le norme di distanziamento sociale e indossare la mascherina nel breve tragitto che porterà fino alla camera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il protocollo si applica anche alle strutture extraalberghiere, relativamente ai servizi presenti.

Le regole degli stabilimenti balneari 

Le regole delle spiaggie libere

Le regole per bar e ristoranti

Le regole per gli alberghi

Le regole di campeggi e villaggi

Le regole dei negozi di abbigliamento e generi vari

Le regole di mercati e fiere

Le regole per centri commerciali e outlet 

Sgombero cantine e solai

Tatuatori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento