rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Falconara Marittima

Dall'apertura del centro vaccinale alla lotta all'abusivismo: il sindaco tira le fila

Il sindaco Signorini, gli assessori Baia (Polizia locale) e Barchiesi (Lavori pubblici e Ambiente) fanno una stima delle attività: dal Centro Giovani al Gesù Bambino, passando per il contrasto alla contraffazione, fino al Parco Kennedy

«Il 2021 è stato l’anno dei grandi progetti, alcuni già completati, altri avviati, per dare alla città nuovi spazi, rendere più accoglienti e sicuri quelli già esistenti, fornire nuovi servizi. Per progettare e realizzare le nuove opere abbiamo ottenuto finanziamenti come mai accaduto in passato». Così il sindaco di Falconara Stefania Singorini commenta l’anno che sta per concludersi. «E’ stato anche l’anno in cui abbiamo affrontato la pandemia in maniera diretta e concreta – prosegue il sindaco – con l’apertura di un centro vaccinale comunale al Circolo Leopardi che, grazie all’impegno di volontari, medici e personale comunale ha permesso di somministrare 8.500 vaccini, portando Falconara tra le città con il numero più alto di vaccinati».

Il sindaco pone poi l’accento su opere e attività che hanno riguardato scuola, politiche giovanili, cultura e turismo, settori che rientrano tra le sue deleghe. «Sul fronte della scuola - si legge nella nota - è stato ristrutturato a tempo di record l’istituto Gesù Bambino, che a settembre ha potuto accogliere gli alunni della Leopardi, dichiarata inagibile. E’ stato inaugurato il Centro Giovani e al suo interno, oltre a ricavare una sede dedicata per Informagiovani e Sportello Frida, sono state avviate attività importanti come le ripetizioni gratuite per tutti gli studenti delle superiori. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia è stato possibile organizzare cartelloni estivi e invernali, che hanno coinvolto e valorizzato le associazioni del territorio e sono state molto apprezzate, come la stagione teatrale alla Corte e la serata dedicata alla lirica, le visite guidate per riscoprire il patrimonio falconarese, concerti jazz e classici, letture dantesche, conferenze storiche in piazza Municipio e, tra gli appuntamenti più popolari, il concorso X-Falco e le giornate di yoga all’aperto al giardino pensile e a Montedomini».

L’assessore a Lavori pubblici, Ambiente e Patrimonio Valentina Barchiesi sottolinea i tanti progetti completati, «come il restyling del parco Kennedy con l’apertura del nuovo chiosco, la ristrutturazione del sottopasso di via Mameli, la nuova copertura della piscina comunale, la realizzazione della piazzetta di Falconara Alta, il potenziamento dell’illuminazione, le asfaltature che hanno interessato tutti i quartieri, l’arrivo di nuovi giochi nei giardini degli asili nido, quelli installati al Parco Robinson. Tanti grandi progetti sono in fase di completamento o sono stati avviati, come il restyling del Balcone del Golfo, la messa in sicurezza dei fossi da parte del Consorzio di bonifica, la ristrutturazione dell’ex cinema Enal. Nel complesso è stato un anno di importanti finanziamenti, di progettazione e di coordinamento tra enti, dai 400mila euro ottenuti per la tribuna dello stadio Roccheggiani, ai 5milioni per la scuola materna di Falconara Alta, l’elementare Da Vinci e il nuovo polo scolastico del centro, passando per i 500mila euro di VivaServizi per i parcheggi drenanti lungo la Flaminia». E’ stato inoltre installato il laboratorio mobile per il monitoraggio integrativo dell’aria, sono state indicate e accolte importanti prescrizioni per il rinnovo dell’Autorizzazione integrata ambientale della società Bufarini, per la quale è stato avviato il Piano di emergenza esterno. Il Pee dell’Api è stato riformulato ed è stato rinnovato il parco mezzi comunale con l’arrivo di veicoli ibridi.

L’assessore Raimondo Baia, con delega alla Polizia locale, tra gli obiettivi raggiunti indica «il rinnovo del parco mezzi, con l’entrata in servizio di una Jeep a trazione integrale e di due moto che hanno permesso dopo 20anni di rimettere in strada le pattuglie motorizzate, più agili nel traffico. Sul fronte della sicurezza stradale il Comando si è dotato di un nuovo etilometro, che vede gli agenti impegnati in controlli per contrastare l’abuso di sostanze alcoliche alla guida. La lotta all’abusivismo commerciale e le operazioni condotte a tutela dei consumatori hanno infine permesso al Comune di Falconara di ottenere un finanziamento statale di 21mila euro, con il potenziamento dell’attività (tra ottobre e novembre sono stati sequestrati 1.200 prodotti) e l’acquisto di importanti presidi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'apertura del centro vaccinale alla lotta all'abusivismo: il sindaco tira le fila

AnconaToday è in caricamento