rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

City Angels, l'associazione sbarca in città contro i bulli: i dettagli dell'iniziativa

A confermare l'evento in piazza Roma è Patrizia Guerra, la mamma coraggio che denuncia da tempo le angherie e le aggressioni dei bulli contro suo figlio. Il presidente del Consiglio regionale Latini sostiene la causa

Lotta ai baby bulli, anche con gli eventi e le iniziative. Il 27 febbraio, alle ore 17, sarà annunciato l'arrivo dei City Angels in città presso l’Informagiovani di Piazza Roma. A confermarlo è Patrizia Guerra, la mamma coraggio che lotta per avere giustizia dopo che suo figlio è stato aggredito per 3 volte da una banda di ragazzini. «Ci sarà modo in questa sede di presentare la candidatura per diventare un membro del gruppo e i reclutatori sottoporranno a dei test psicoattitudinali i candidati per valutare l’integrità degli aspiranti volontari». Attivi anche i rapporti con la Comunità ebraica di Ancona frutto di una collaborazione, a livello nazionale, con l'Unione delle Comunità ebraiche, «in campo a favore degli ultimi». I City Angels ad Ancona avranno un occhio particolare per episodi di violenza minorile «senza dimenticare l’attenzione verso i poveri e i meno fortunati, costretti a vivere in condizioni di precarietà». 

A sostenere l’impegno di mamma coraggio il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, «che ha messo a disposizione la sala in piazza Roma per l'iniziativa». Anche il presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, in una lettera ha mostrato la sua vicinanza alla causa: «Seguo con estrema attenzione tutte le situazioni che riguardano il fenomeno del bullismo legato alle azioni di baby gang e non solo, presente sul nostro territorio, mi sono informato anche della vicenda che purtroppo è stata vissuta dalla sua famiglia. Sostengo la sua attività svolta contro questo fenomeno che purtroppo sta prendendo sempre più campo sul nostro territorio, anche alla luce di questo momento particolarmente difficile aggravato dal fenomento causato dal “Covid” e le ripercussioni che lo stesso fa ricadere sulla vita quotidiana di tutti noi, in primo luoho dei più giovani». Parlando dei City Angels in arrivo ad Ancona aggiunge Latini: «Ho apprezzato che dalla sua iniziativa ad oggi si può far conto su questa struttura. Un ulteriore punto di riferimento per tutte le famiglie e i ragazzi che sono vittime di questo sprezzevole fenomeno». Il presidente conclude: «Sarà mia premura attivarmi per avviare attività collaterali per arginare e allo stesso tempo combattere questo fenomeno, rendendomi disponibile, in seno ai ruoli istituzionali da me ricoperti, per qualsiasi necessità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

City Angels, l'associazione sbarca in città contro i bulli: i dettagli dell'iniziativa

AnconaToday è in caricamento