Attualità

Sicurezza scolastica, mezzo miliardo per interventi sugli edifici

«Abbiamo un'occasione storica». L'assessore regionale all'Edilizia scolastica Francesco Baldelli commenta così l'enorme mole di risorse a disposizione delle Marche

Repertorio

«Abbiamo un'occasione storica». L'assessore regionale all'Edilizia scolastica Francesco Baldelli commenta così l'enorme mole di risorse a disposizione delle Marche per attuare interventi sugli edifici scolastici. La Regione sta gestendo circa 536 milioni di euro di cui circa 300 milioni sono destinati alle aree del cratere sismico e i restanti derivano da fondi ordinari del Piano triennale dei lavori pubblici e da fondi straordinari. Si tratta di interventi, tra manutenzione, ricostruzione e ristrutturazione, su quasi 400 edifici anche se per i cantieri veri e propri ancora ci vorrà tempo.

«Possiamo costruire degli edifici scolastici fortemente innovativi, sia dal punto di vista della sicurezza, della vulnerabilità sismica, della salubrità degli ambienti e dell'efficientamento energetico- dice Baldelli- che per quanto riguarda l'organizzazione degli spazi. Un'organizzazione funzionale e moderna che veda la scuola come luogo di formazione e di incontro delle nostre comunità ritornando a ripensare anche gli spazi esterni dedicati alle attività fisiche dei nostri ragazzi. E' molto importante mettere a terra queste risorse velocemente anche per sostenere la ripresa economica del territorio. Ci vuole concretezza». A questi poi si aggiungono le risorse del Pnrr che la Regione conta di intercettare. «Oltre al mezzo miliardo di euro- conclude Baldelli- abbiamo chiesto per le scuole marchigiane 200 milioni di euro del Pnrr». (Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza scolastica, mezzo miliardo per interventi sugli edifici

AnconaToday è in caricamento