rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Attualità Jesi

Ducops Jesi, azienda verso lo sciopero: braccia incrociate e sit-in

Proclamata la mobilitazione per un contratto di lavoro giudicato peggiorativo

JESI - Sciopero, martedì 3 gennaio, dei dipendenti della Ducops, azienda che opera a Jesi e si occupa dei lavori di magazzino all’interno di una ditta che distribuisce farmaci: si tratta di circa 30 lavoratori. Per l’occasione, martedì 3, si svolgerà un presidio davanti alla sede dell’azienda, sita a Jesi in via Di Vittorio n. 13, dalle ore 10 fino alle ore 12. Lo sciopero è stato proclamato dalla Filcams Cgil di Ancona.

Le ragioni della protesta sono legate alla richiesta  di un miglioramento delle condizioni lavorative sia economiche sia di organizzazione del lavoro: a questi dipendenti, a detta del sindacato, viene applicato un contratto peggiorativo rispetto a quello applicato ai lavoratori dell’azienda committente. 
“La mobilitazione è necessaria – dichiara Raffaella Angalone, Filcams Cgil Ancona - perché sono in ballo i diritti di lavoratori che, da anni, percepiscono uno stipendio inferiore fino a  400 euro al mese rispetto ai colleghi dell’azienda committente. E si andrà avanti fino a quando non ci saranno risposte adeguate”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ducops Jesi, azienda verso lo sciopero: braccia incrociate e sit-in

AnconaToday è in caricamento