rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità Belvedere Ostrense

Don Giancarlo lascia la parrocchia, il saluto commosso di sindaco e fedeli

La comunità si è ritrovata per un momento di saluto e per ringraziare don Giancarlo Cicetti per quanto fatto in questi anni

BELVEDERE OSTRENSE - A seguito delle nuove nomine per i servizi pastorali in diocesi formalizzate dal vescovo di Senigallia monsignor Franco Manenti, la comunità di Belvedere Ostrense ha salutato il parroco monsignor Giancarlo Cicetti, trasferitosi in Cattedrale a Senigallia dopo cinque anni alla guida della Parrocchia di San Pietro Apostolo.  La comunità si è ritrovata per un momento di saluto e per ringraziare don Giancarlo Cicetti per quanto fatto in questi anni. I fedeli, l'Amministrazione Comunale e le Confraternite hanno preso parte alla celebrazione eucaristica tenutasi nella Chiesa Parrocchiale alle ore 18,30 e presieduta dallo stesso monsignor Cicetti.

Al termine della liturgia il sindaco Sara Ubertini ha ringraziato, a nome di tutta la comunità, don Giancarlo donandogli un quadro raffigurante Belvedere Ostrense. «Non sono stati anni facili per il nostro parroco che si è dovuto confrontare con una pandemia e poi anche con alcuni problemi di salute che forse non gli hanno consentito di realizzare tutti i progetti che si era prefissato ma ancora di più per questo lo vogliamo ringraziare -ha sottolineato il sindaco- la presenza anche di tanti giovani alla celebrazione eucaristica dimostra come don Giancarlo sia entrato nel cuore di tutti noi. Per noi non è un addio ma solo un arrivederci perchè la nostra comunità sarà sempre pronta ad accoglierlo in qualunque momento. A don Giancarlo rivolgiamo i nostri più sentiti auguri di buona vita». Anche le varie Confraternite hanno voluto ricordare l'operato di monsignor Giancarlo. «Abbiamo tutti visto la sua sofferenza e fatica nel gestire le due realtà parrocchiali di Belvedere e Morro d’Alba in questa situazione, aggravata anche dai problemi di salute, e abbiamo ammirato la sua tenacia nel non volersi mai sottrarre di fronte agli impegni pastorali – hanno detto- E’ stato tenace nell’organizzare le attività del catechismo per i bambini e i ragazzi, nel valorizzare la vita delle Confraternite. E poi ha mostrato un affetto speciale per i nostri giovani e una attenzione particolare verso gli anziani e i nostri malati. Siamo certi che don Giancarlo ci accompagnerà sempre con la preghiera, così come noi non faremo mai mancare le nostre per lui».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Giancarlo lascia la parrocchia, il saluto commosso di sindaco e fedeli

AnconaToday è in caricamento