Attualità

Babaloo, c’è un acquirente: nuova vita per l’ex tempio della movida

Ad aggiudicarsi l'intero complesso all’asta, per 5 milioni di euro, è stato un gruppo imprenditoriale anconetano che vorrebbe riqualificare l’intera area di Porto Potenza, compreso il porto

Ex Babaloo, c’è un acquirente. Ad aggiudicarsi l'intero complesso all’asta, per 5 milioni di euro, è stato un gruppo imprenditoriale anconetano che vorrebbe riqualificare l’intera area di Porto Potenza, compreso il porto. Secondo i primi rumours, tuttavia, non si tratterebbe di un ritorno della discoteca: il locale dovrebbe essere destinato a ospitare eventi e riqualificare il tratto di costa anche grazie alla valorizzazione del porto stesso. La ristrutturazione aziendale è coordinata dall’avvocato Alberto Feliziani. 

Il Babaloo, una delle più famose discoteche marchigiane e non solo, chiuse i battenti nel 2012. Tre anni dopo la società a cui faceva capo, la Cinque Vele, fu divisa in due rami: uno chiamato a occuparsi del porto, l’altro a gestire l’area (edificabile) in cui ricadeva il parcheggio del locale. Con il fallimento della società nel 2018, iniziò una complessa vicenda legale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Babaloo, c’è un acquirente: nuova vita per l’ex tempio della movida

AnconaToday è in caricamento