rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità Numana

Degrado e sporcizia, monta la rabbia di turisti e residenti sui social

Sotto l’occhio del ciclone alcune strade di Numana e Marcelli. Non mancano gli attacchi all’amministrazione comunale

NUMANA- Monta la rabbia contro degrado, sporcizia e incuria disseminata tra Numana e Marcelli località che, in estate, sono affollate da residenti e turisti. I cittadini, riuniti in Comitati, si sono fatti sentire soprattutto sui social dove hanno evidenziato una situazione in costante peggioramento (gli stessi turisti hanno fatto presenti contesti “borderline” in questi giorni).

Sono sempre più le persone che postano marciapiedi in stato di abbandono o strada tutt’altro che pulite talvolta, addirittura, nelle vie principali che conducono al mare. Il comitato “Siamo Numana”, inoltre, ha postato una lunga lettera sulla propria pagina Facebook dove chiede all’amministrazione comunale di assumersi le proprie responsabilità: «Nel Consiglio comunale del 9 giugno è stato discusso il bilancio consuntivo 2021 e ancora una volta abbiamo chiesto all’Amministrazione di intervenire al più presto sulle manutenzioni del paese. I piccoli interventi di manutenzione sono fondamentali per la qualità della vita dei cittadini e per l’immagine turistica del paese. E i soldi non mancano, anzi. Grazie alla fortunata congiuntura “storica”, stanno arrivando ricchi finanziamenti ministeriali e regionali, come non accadeva da decenni. Il bilancio 2021 segna previsioni di spesa superiori di quasi 4,8 milioni di euro rispetto al 2020, che già registrava un sostanzioso aumento rispetto agli anni precedenti.  Da troppo tempo i cittadini lamentano il degrado dei marciapiedi e di alcune aree verdi, in particolare del parco giochi Nazzareno Basso.  L’Amministrazione ci ha assicurato che sono al lavoro per risolvere i problemi esposti.  In particolare, per il parco Nazzareno Basso, hanno previsto un intervento che comprende anche il rifacimento completo della pista. Però i lavori cominceranno solo nei prossimi mesi, quindi anche per questa estate dobbiamo tenerci quello che c’è, così com’è.  Con buona pace di cittadini e turisti...».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e sporcizia, monta la rabbia di turisti e residenti sui social

AnconaToday è in caricamento