rotate-mobile
Attualità

Il Comitato via Torresi alza la voce: «Assessore Foresi, perché rifiuta l’incontro con noi?»

Gli attivisti antidegrado hanno ribadito all’assessore alle manutenzioni di voler un incontro. Nel mirino anche il rifacimento dei marciapiedi e gli scheletri abbandonati dei cartelloni pubblicitari

Un confronto con l’amministrazione e in particolare con l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi. Il Comitato Via Torresi, attivissimo da giorni sul tema del degrado nella zona, non sta girando intorno al problema aggiornando di continuo la propria pagina Facebook. Nel mirino della critica il fatto che le continue richieste di dialogo siano state fin qui disattese dall’assessore con la speranza che in futuro ci possa essere spazio per un incontro chiarificatore.

Le ultime lamentele sono state mosse circa l’incuria degli scheletri dei vecchi cartelloni pubblicitari, lasciati ancora al loro posto lungo la via nonostante le promesse di rimozione, e il rifacimento “superficiale” dei marciapiedi che ha raccolto l’indignazione non solo dei residenti bensì di tanti altri cittadini e anche di esponenti dell’opposizione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comitato via Torresi alza la voce: «Assessore Foresi, perché rifiuta l’incontro con noi?»

AnconaToday è in caricamento