rotate-mobile
Attualità

Via Torresi, proseguono le proteste anti-degrado: «Situazione ormai insostenibile»

Il comitato di via Torresi sta proseguendo nelle sue iniziative contro il degrado in tutta la zona. Dopo aver provato a contattare l’amministrazione è stato proposto un incontro al questore

Prosegue incessante la protesta del “Comitato di Via Torresi”, appoggiato anche dallo “Spazio civico la nostra Ankon”, contro il degrado esistente nella zona. Dopo aver chiesto un incontro all’amministrazione comunale, gli attivisti hanno fatto l’analoga mossa con il neoquestore Cesare Capocasa sperando di risolvere al più presto la problematica esistente e più volte evidenziata:

«Tutti insieme possiamo dare voce ai nostri quartieri e tentare di invertire l'inerzia attuale che sta spingendo il degrado ad essere sempre più padrone della città. Coloro che hanno segnalato il degrado e non hanno trovato un appoggio o un modo per affrontarlo sono invitati ad unirsi a noi. Sono stati tanti i cittadini che nelle ultime settimane, colpiti positivamente dalla determinazione con cui ci stiamo battendo per rilanciare il quartiere delle Grazie ci hanno contattato con numerose segnalazioni e richieste di collaborazione al fine unico di dare un contributo come cittadini alla nostra Ancona. Dunque a coloro che hanno segnalato situazioni di degrado, non trovando alcun appoggio, diciamo che insieme possiamo trovare gli strumenti più adeguati per dare voce a tutte queste richieste».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Torresi, proseguono le proteste anti-degrado: «Situazione ormai insostenibile»

AnconaToday è in caricamento