Attualità

Scuola, si ripropone l’incubo Dad: «E’ molto grave essersi fatti trovare impreparati»

I responsabili del comitato Priorità alla Scuola si sono espressi su quanto avvenuto in alcune scuole del capoluogo che, a causa di qualche contagio, hanno visto delle classi tornare in modalità Dad

I casi di Covid scoppiati al Liceo Artistico e al Vanvitelli Stracca Angelini hanno costretto alcune classi dei medesimi istituti a tornare in modalità Dad. Il comitato regionale Priorità alla Scuola, da sempre attivissimo e in prima linea sul discorso scuola in presenza, si è espresso sull’argomento ribadendo quelle che sono le proprie prerogative:

«La sicurezza in ambito sanitario, fondamentale, deve trovare un bilanciamento con l’esigenza della scuola in presenza. E’ molto grave che settembre ci ha trovati impreparati da questo punto di vista. In assenza di linee guida nazionali, la Regione Marche non può rimandare oltre, deve prendersi le proprie responsabilità, ed emanare un nuovo protocollo Covid in ambito scolastico, per la gestione dei casi covid a scuola, prendendo spunto dalle buone pratiche di altri territori».

Ancora: «Oggi la copertura vaccinale della popolazione, dei fragili, del personale scolastico, permette di percorrere altre strade diverse dall'imposizione di quarantene indiscriminate a tutti i gruppi classe. Come quella proposta dalla Regione Veneto, o in Germania, di mantenere la frequenza dei compagni di classe di un positivo (dalla primaria in su), testando gli studenti a intervalli prestabiliti in modo da individuare subito eventuali casi di contagio.  L’assenza di un’organizzazione regionale significa, come l’anno scorso, lasciare soli e nel caos gli addetti dei servizi sanitari, i Comuni, i Dirigenti Scolastici, e ovviamente le famiglie. Dov’è la Regione?».

La chiusura sul protocollo, dove non sono mancate le critiche: «Affinché il protocollo non rimanga lettera morta, la Regione deve prevedere anche il potenziamento dei servizi di testing e di tracciamento, con personale e risorse adeguati. Sul tema abbiamo inviato in Regione le nostre proposte, le alleghiamo anche qui».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, si ripropone l’incubo Dad: «E’ molto grave essersi fatti trovare impreparati»

AnconaToday è in caricamento