Mercoledì, 29 Settembre 2021
Attualità

Le Marche piangono mister Gianni Bisio, pioniere del calcio a 5 universitario

Bisio, classe ’44 allenatore e simbolo del Cus Macerata, è morto a causa di una grave forma di demenza frontotemporale che lo aveva debilitato sotto tutti i punti di vista. Innumerevoli i messaggi di cordoglio arrivati da tutte le Marche e in particolare dalla sua società

Macerata, e tutte le Marche del calcio a 5, piangono mister Gianni Bisio pioniere del futsal in terra maceratese e simbolo per anni del Cus Macerata. Classe 1944, fatale per lui una grave forma di demenza frontotemporale che aveva finito per distruggerlo sia fisicamente sia psicologicamente.

Toccante il messaggio di cordoglio della sua società: “Non ha mai ricoperto ruoli dirigenziali qui, ma Bisio era uno di noi. Da almeno trent’anni dire Gianni Bisio significava dire Cus Macerata. Primo allenatore della nostra squadra di calcio a 5 (pochi i team in zona allora) nel 1992, è con lui in panca che conquistammo la serie B nazionale nel 1998 e pure la medaglia d'argento in uno dei tanti Campionati Nazionali Universitari nei quali è stato selezionatore della rappresentativa di via Valerio. Negli anni ha stretto un rapporto d’amicizia bellissimo col presidente della polisportiva Antonio de Introna. Fino a pochi mesi fa era abitudine vederlo fare una visita qui negli uffici, chiacchierare con “Totò” fumando gli immancabili sigari prima di andare a pranzo assieme.

I funerali si terranno domani, venerdì 30 agosto, alle 9.00 nella chiesa del Sacro Cuore di Macerata nel rispetto di tutta la normativa anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Marche piangono mister Gianni Bisio, pioniere del calcio a 5 universitario

AnconaToday è in caricamento