rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Croce Gialla di Ancona: viaggio a Roma per i trent'anni del 118

In corteo anche la Croce Gialla di Ancona insieme alle altre assistenze pubbliche delle Marche

Festa grande per i 30 anni del 118. In corteo anche la Croce Gialla di Ancona insieme ad altre pubbliche assistenze delle Marche presenti a Roma: da via della Conciliazione il corteo ha raggiunto piazza San Pietro per l’Angelus di Papa Francesco. In testa al corteo le tre grandi associazioni di volontariato Croce rossa italiana, Anpas e Misericordie d’Italia con striscione blu con su scritto la parola «pace» in 17 lingue diverse, in segno di vicinanza alle popolazioni colpite dalla guerra in Ucraina.

In tutto circa 2mila tra medici, infermieri, tecnici, autisti soccorritori e volontari. Insieme a loro le delegazioni di polizia, carabinieri, Guardia di finanza e vigili del fuoco. A trent’anni dalla sua istituzione (era il 27 marzo del 1992 quando il decreto del Presidente della Repubblica ne sancì la nascita), sono tornate in strada per questo evento le ambulanze d’epoca, al fianco dei moderni mezzi di soccorso che vengono usati dagli operatori. E alla fine dell’Angelus, il Papa è stato salutato dal suono delle sirene. Le celebrazioni proseguiranno per tutta la settimana al Villaggio del trentennale  mentre  mercoledì una ristretta delegazione del 118 incontrerà in udienza privata  lo stesso Pontefice. Nella capitale era presente anche una delegazione della Croce Gialla di Ancona che è stata salutata dal presidente nazionale dell’Anpas Fabrizio Pregliasco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Gialla di Ancona: viaggio a Roma per i trent'anni del 118

AnconaToday è in caricamento