Il lavoro delle donne ai tempi del Covid, se ne parla in una conferenza online

Venerdì 26 giugno alle ore 18, in videoconferenza sulla piattaforma Zoom, un interessante confronto con interventi sul tema e i suoi risvolti nella vita quotidiana, promosso dall'associazione Reti Culturali con il patrocinio della Commissione regionale pari opportunità

ANCONA - In che modo la pandemia ha impattato sulla condizione lavorativa delle donne? Alle difficoltà generali che hanno colpito tutti nel lavoro “fuori casa”, per le donne si sono aggiunti carichi straordinari nell'impegno di cura e accudimento (figli, anziani, casa...), mettendo in luce ancora una volta le disparità di genere esistenti sul piano del lavoro e della sua conciliazione con i tempi di vita e famiglia. A questo tema di stringente attualità, forse non abbastanza evidenziato nei suoi risvolti quotidiani, è dedicata la conferenza on line intitolata "Il lavoro delle donne ai tempi del Covid" in programma venerdì 26 giugno alle ore 18, sulla piattaforma Zoom (https://zoom.us/j/6480144968 meeting ID: 648 014 4968).

L'incontro virtuale è promosso da Reti Culturali Odv, e segna la ripresa del suo programma di conferenze e attività culturali, seppur in modalità a distanza, con la collaborazione della Libreria del Benessere e il patrocinio della Commissione regionale Pari Opportunità. La videoconferenza on line sarà introdotta da Paola Petrucci, Consigliera di Parità per la Regione Marche; poi interverranno Susanna Dini, Presidente del Consiglio Comunale di Ancona, Laura Pergolesi, Presidente del Forum delle Donne di Ancona e Sara Reginella, psicologa e psicoterapeuta. Chi vuole seguire l'incontro, potrà farlo dal suo dispositivo connettendosi alla piattaforma ed accedendo con l'ID del meeting: sarà possibile anche intervenire e fare domande (per info contattare tel. 071 2071736). «Nel calendario di incontri 2020 di Reti Culturali, sul tema “Diritti e discriminazioni”, si inserisce bene anche questa riflessione, non prevista nella programmazione iniziale - spiega Marina Turchetti, presidente dell'associazione Reti Culturali - Essere multitasking, ossia in grado di svolgere più azioni contemporaneamente, da onere abituale per le donne sembra essere diventato un impegno così totalizzante da imporre scelte quasi 'punitive', che nel campo del lavoro rischiano di invalidare conquiste faticosamente raggiunte». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento