menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fondazione "Città di Senigallia "

Fondazione "Città di Senigallia "

Siamo in un luogo chiuso? Ecco le tre "regole" per evitare il contagio

Secondo uno studio inglese una breve conversazione può essere più pericolosa di un colpo di tosse (in alcuni casi). Ecco perché

Parlare per 30 secondi con una persona infetta da Sars-Cov-2 può essere più rischioso che trovarsi di fronte ad un soggetto positivo che tossisce per mezzo secondo. È quanto suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista The Royal Society che prova ad indagare il meccanismo attraverso il quale il virus si trasmette nell’aria e in particolare nei luoghi chiusi. Ebbene, secondo gli autori dello studio, mentre quando si tossisce vengono disperdiamo nell’aria particelle virali più grandi, nell’atto di parlare produciamo particelle molto più piccole che però hanno la capacitià di rimanere sospese in aria per più tempo. E che dunque, se si rimane a lungo nella stessa stanza, possono rivelarsi più insidiose. Va fatta però una precisazione. Se ci troviamo a meno di due metri da una persona che ha il coronavirus (e siamo sprovvisti di mascherina), un colpo di tosse ha una capacità di infettare maggiore (50% contro il 10) rispetto ad una semplice conversazione di 30 secondi.

Coronavirus: i rischi della trasmissione aerea 

Ma proprio perché le “goccioline” di saliva emesse con la tosse sono più grandi, stando ai modelli matematici elaborati dagli scienziati tendono a cadere molto prima. Viceversa, gli aerosol emessi con la fonazione si rivelano più persistenti e dotati di una carica virale in grado di infettare anche oltre i due metri di distanza. I ricercatori dell'Università di Cambridge e dell'Imperial College di Londra hanno anche realizzato un simulatore che calcola la probabilità di infezione basandosi ovviamente sui risultati raggiunti con lo studio.

Trascorrere un'ora in un negozio di 250 m 2 si traduce ad esempio in una probabilità dell'8% di contrarre il coronavirus, supponendo che ci siano cinque persone infette senza mascherina. Il rischio scende al 2% se invece tutti indossano la mascherina o se viene migliorata la ventilazione.

  1. Fare conversazione in ambienti chiusi può essere pericoloso se non si indossano i dispositivi di protezione. Anche più di un colpo di tosse se l'esposizione è prolungata;
  2. È sempre consigliabile ventilare bene l’ambiente;
  3. Stare a meno di due metri da una persona potenzialmente infetta che parla o tossisce può esporsi seriamente al rischio di contagio. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento