Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Jesi: nuove disposizioni, prescrizioni e consegna farmaci a domicilio

L’iniziativa è indirizzata ai casi di prescrizione a carattere ripetitivo e dunque rivolta a soggetti anziani, pazienti in quarantena o con malattia conclamata in isolamento domiciliare

Foto di repertorio

Il sindaco Massimo Bacci comunica che, in accordo con medici di base, pediatri, farmacie e Croce Rossa, da oggi e fino al prossimo 3 aprile viene attivata una procedura agevolata per la prescrizione farmaceutica e la distribuzione del farmaco a domicilio, con l’obiettivo di evitare situazioni di promiscuità sia negli ambulatori che nelle farmacie. L’iniziativa, che mira a contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 nella città di Jesi,  è specificamente indirizzata ai casi di prescrizione a carattere ripetitivo (ad esempio per terapie croniche) e dunque rivolta a soggetti anziani, immunodepressi e/o oncologici, pazienti in quarantena o con malattia conclamata in isolamento domiciliare e per tutti coloro che per motivi di invalidità e/o situazioni di disagio sociale e familiare presentano difficoltà a reperire il farmaco.

Ecco la procedura

L’assistito contatta telefonicamente il proprio medico richiedendo la necessaria prescrizione farmaceutica (indicando, se vuole, anche la farmacia dove desidera che venga erogato il farmaco);

il medico (conoscendo il proprio paziente) decide se attivare il servizio di cui sopra e, sempre telefonicamente, comunica all’assistito il Numero di Ricetta Elettronica (NRE);

l’assistito telefona alla propria farmacia comunicando l’NRE ed il Codice Fiscale in modo tale che il farmacista stampi autonomamente il promemoria per l’erogazione del farmaco;

il farmacista a sua volta chiama i volontari della Croce Rossa per il ritiro del farmaco che verrà consegnato a domicilio (solo per tutti quei farmaci che non necessitano di costi aggiuntivi; in caso contrario, sarà il farmacista stesso che si occuperà della consegna a domicilio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: nuove disposizioni, prescrizioni e consegna farmaci a domicilio

AnconaToday è in caricamento