rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Consultori, il Pd sprona: «Potenziare queste strutture con nuove assunzioni»

Antonio Matrovincenzo spiega che «i consultori familiari sono sottodimensionati e non in grado di fornire una risposta adeguata alle mutate esigenze della società»

«Potenziare i Consultori aggiornando gli standard organizzativi ed attivando procedure concorsuali per l'assunzione a tempo indeterminato di ginecologi non ospedalieri, psicologi psicoterapeuti, assistenti sociali ed ostetriche non ospedaliere». L'agenzia Dire riporta le parole del gruppo del Pd Marche alla giunta regionale in una mozione presentata dal consigliere dem Antonio Mastrovincenzo.

Secondo l'ex presidente dell'Assemblea legislativa infatti i Consultori familiari sono sottodimensionati e non in grado di fornire una risposta adeguata alle mutate esigenze della società. «Nelle Marche, negli ultimi anni, si è registrato un incremento delle problematiche riguardanti le famiglie, le donne e i minori- spiega Mastrovincenzo-. I Consultori familiari pubblici della nostra regione sono fortemente sottodimensionati rispetto ai parametri previsti dalla normativa: l'organico così ridotto rende difficile garantire azioni ed interventi efficaci. Oltretutto andrebbero modificati i parametri organizzativi disciplinati nel lontano 1998 poiché la situazione sociale negli ultimi anni si è profondamente modificata a causa di alcuni fenomeni tra cui l'incremento della popolazione straniera e la diminuzione delle nascite».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consultori, il Pd sprona: «Potenziare queste strutture con nuove assunzioni»

AnconaToday è in caricamento