rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Baby gang, il 15 novembre un Consiglio ad hoc: «Il problema non può essere rinviato»

Il presidente del Consiglio comunale Tommaso Sanna ha accolto la proposta dell’opposizione di istituire una seduta apposita sul tema delle baby gang e della microcriminalità che da mesi affligge il capoluogo

Il 15 novembre il Consiglio comunale si riunirà appositamente per discutere il problema delle baby gang e dei tanti episodi di microcriminalità che da mesi, ormai, stanno affliggendo Ancona intesa sia come centro sia come periferia. Tommaso Sanna, presidente del Consiglio, ha così commentato la scelta spiegando anche come si è arrivati ad una decisione del genere:

«La richiesta è stata fatta dalle opposizioni ma l’ho presa di buon grado e l’ho presentata alla maggioranza. La problematica delle baby gang va affrontata sotto vari aspetti e punti di vista perché abbiamo delle responsabilità educative a cui non possiamo venir meno. Tutti i gruppi di maggioranza sono stati concordi con la proposta delle opposizioni e per questo organizzeremo la seduta nel migliore dei modi».

Emerge, chiara, la volontà unisona di intervenire frontalmente su qualcosa che si sta rivelando più grave del previsto: «La nostra volontà è chiara. Le istituzioni hanno dei doveri precisi con annessi strumenti. Questo tema coinvolge tutti, indistintamente, e non possiamo più ignorarlo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang, il 15 novembre un Consiglio ad hoc: «Il problema non può essere rinviato»

AnconaToday è in caricamento