rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità

Confapi Marche, il presidente Giorgetti incontra l’ambasciatore algerino

Il summit con Touahria è stato utile per creare opportunità di business per le varie imprese marchigiane

ANCONA – Giorgio Giorgetti, Presidente di Confapi Marche ha incontrato la delegazione dell’ambasciata algerina in Italia guidata da Sua Eccellenza l'ambasciatore algerino Abdelkrim Touahria. L’incontro è stata un'opportunità per instaurare nuovi rapporti commerciali con le Marche e confrontarsi su rilevanti progetti di transizione energetica. «Le imprese marchigiane anche se piccole hanno una spiccata propensione all’export – ha detto Giorgetti – e il ruolo delle associazioni di categoria come la nostra è anche quello di creare le condizioni per avviare proficui rapporti istituzionali e coinvolgere quelle aziende i cui prodotti e servizi sono di interesse per l’Algeria».

Il Presidente di Confapi Marche accompagnato dal Direttore Michele Montecchiani, si è impegnato con l’Ambasciatore Touahria a predisporre un piano da presentare poi in un prossimo incontro a Roma allo stesso ambasciatore, nel quale illustrare alcune opportunità da porre al vaglio del governo algerino. Tra i temi di maggiore interesse per il governo algerino c’è quello della transizione energetica, del turismo, della cantieristica navale, dell’agroalimentare, dell’infrastrutturazione pubblica e il comparto sanitario.

«L’Algeria è il secondo polo romano dopo l’Italia – ha ricordato l’Ambasciatore – è il paese di origine di Sant’Agostino, c’è un tasso elevato di scolarizzazione, sono in atto importanti investimenti per riqualificare e ristrutturare gli edifici pubblici e le infrastrutture e ci sono tutte le condizioni per cementare l’amicizia tra i nostri due paesi ed è per questo che stiamo lavorando all’organizzazione di un Forum economico Italia-Algeria». Sua Eccellenza l'Ambasciatore Abdelkrim Touahria ha partecipato all’incontro con tre consiglieri del settore economia e l’addetto culturale. All’incontro è intervenuto anche Aroldo Curzi Mattei, pronipote di Enrico Mattei fondatore dell’ENI.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confapi Marche, il presidente Giorgetti incontra l’ambasciatore algerino

AnconaToday è in caricamento