rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Conero, regna la paura: banchi vuoti e Dad per tutti

La scelta arriva direttamente dai genitori che non hanno mandato i figli a scuola. Una sola alunna presente al suono della campanella

Non c’è pace per la scuola elementare Conero che, dopo essere stata colpita da un focolaio Covid con relativa quarantena per sei classi su nove, avrebbe dovuto riaprire pienamente i battenti ieri mattina (13 dicembre). Avrebbe dovuto, infatti, perché al suono della campanella era presente una sola alunna con i genitori (anche) delle classi superstiti che non se la sono sentita di mandare i propri figli a scuola.

Telefonate e chat di classe si sono accese negli ultimi giorni facendo emergere chiaramente la contrarietà al ritorno in aula di bambini e bambine. La dirigente Maria Costanza Petrini, che già aveva rinviato la riapertura dell’istituto a ieri, non ha potuto far altro che trovare una supplente per l’unica alunna in “presenza” e attivare la Dad per tutto il resto delle classi. Un problema che sta diventando di delicatissima gestione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conero, regna la paura: banchi vuoti e Dad per tutti

AnconaToday è in caricamento