menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio Ansa-Today.it

Foto di repertorio Ansa-Today.it

Guardia di finanza, concorso per 66 allievi ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Aperte le selezioni per titoli ed esami. Il concorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4a Serie Speciale – numero 19 del 9 marzo 2021, è stato pubblicato il concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione di 66 allievi ufficiali del ruolo normale – comparti ordinario e aeronavale – all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022. 

I posti disponibili 

  •  58 destinati al comparto ordinario; 
  • 8 destinati al comparto aeronavale, suddivisi così come segue: 
  •  4 riservati alla specializzazione “pilota militare”; 
  •  4 riservati alla specializzazione “comandante di stazione e unità navale”. 

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro le ore 12.00 dell’8 aprile 2021 e riguardare uno solo dei predetti comparti e specializzazioni.

Chi può partecipare

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che: 

  • abbiano, alla data del 1° gennaio 2021, compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno del compimento del ventiduesimo anno di età (vale a dire siano nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1999 e il 1° gennaio 2004 - estremi inclusi); 
  •  siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute; 
  •  non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2020/2021. 

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato. I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.) o ricorrere, se minorenni, a quello in uso a uno dei componenti del nucleo familiare esercente la potestà genitoriale o, in mancanza, al tutore, dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al form di compilazione della domanda di partecipazione. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento