rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità Jesi

La città della carta entra in JesiServizi, al via la gestione associata delle attività

I sindaci Daniela Ghergo e Lorenzo Fiordelmondo hanno firmato l’atto di acquisizione della quota di partecipazione nel capitale sociale della società pubblica da parte del Comune di Fabriano

 JESI- Una piena sinergia tra i Comuni di Fabriano e Jesi per la gestione associata di servizi a favore delle rispettive comunità. È quanto hanno condiviso i sindaci Daniela Ghergo e Lorenzo Fiordelmondo nell’incontro di ieri nella città della carta. L’occasione è stata la firma dell’atto pubblico di acquisizione della quota di partecipazione nel capitale sociale di JesiServizi da parte del Comune di Fabriano. Con questo atto, già deliberato dai rispettivi Consigli comunali, Fabriano è entrata formalmente nella compagine della società pubblica (a cui aderiscono, oltre Jesi, altri tre Comuni e un’Unione di ulteriori tre Comuni), dando così il via ufficialmente alla gestione associata di servizi.

«Si tratta di una sinergia territoriale che assume dato formale e sostanziale dando riscontro alle indicazioni del programma di mandato- afferma il sindaco di Jesi Fiordelmondo-. Questo patto rappresenta l’avvio di un percorso che potrà dare corpo ad uno sviluppo ancora più consistente tra i due Comuni. Allo stesso tempo apriremo con i Comuni della Vallesina un confronto utile a verificare la possibilità di una collaborazione territoriale finalizzata a scelte condivise nei servizi ai cittadini». «Abbiamo siglato un accordo che consentirà alle nostre comunità di poter ottimizzare i servizi- dichiara la sindaca di Fabriano Ghergo-. Si tratta di un passo importante per un intero territorio che consente di affrontare in sinergia le sfide e i traguardi che ci aspettano, perché solo unendo le forze con i territori limitrofi potremo avere la solidità necessaria per far crescere le nostre comunità. Fabriano, capofila dell’area montana, e Jesi, capoluogo della Vallesina, hanno avviato un percorso di collaborazione che rafforzerà entrambi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città della carta entra in JesiServizi, al via la gestione associata delle attività

AnconaToday è in caricamento