Attualità

Spiagge libere per i cani, Enpa Ancona lancia la petizione: «Il Comune ne individui due»

La sede territoriale di Enpa lancia la campagna di raccolta firme su Change.org: «Ad Ancona non è possibile recarsi in nessuna spiaggia libera con il proprio amico a quattro zampe».

Foto di repertorio

Una petizione per chiedere al Comune di individuare due spiagge libere, una a nord e una sud, dove poter andare al mare in serenità insieme agli amici a quattro zampe, nel rispetto delle norme di sicurezza. Così Enpa Ancona lancia la campagna su Change.org.

«Nel comune di Ancona- si legge nella nota firmata da Michela Severini - non è possibile recarsi in nessuna spiaggia con il proprio amico a quattro zampe se non uno stabilimento a pagamento, e con limitazioni. Sostanzialmente, come ribadito dai Tar, si impedisce ad un cittadino di usufruire di un bene pubblico al cui mantenimento però contribuisce, senza peraltro alcuna motivazione scientificamente valida. Questo tema è molto sentito dai residenti,  e a dire il vero, non solo da loro: la spiaggia più vicina con accesso agli animali è a Porto Recanati». Inoltre sul sito dove poter firmare si legge: «Non esiste alcuna motivazione affinché i cani, in zone ben precise, non possano essere portati al mare in compagnia dei loro amici umani, che spesso li hanno salvati da brutte situazioni e adottati. In queste "dog beach", ad esempio, non risulta essersi verificato alcun incidente né alcun problema igienico - sanitario». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere per i cani, Enpa Ancona lancia la petizione: «Il Comune ne individui due»

AnconaToday è in caricamento