rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Via Torresi, intesa Comitato-Questura: ecco il dossier con diciotto mesi di segnalazioni

Nel documento consegnato dai rappresentanti del Comitato al Questore Capocasa si parla di degrado, incuria, questione Erap e depotenziamento degli edifici scolastici

Diciotto mesi di segnalazioni, la maggior parte delle quali rimaste tali. E’ questo il contenuto del dossier consegnato dai rappresentanti del Comitato via Torresi all’incontro con il Questore Cesare Capocasa dopo che quest’ultimo li aveva invitati personalmente per esporre i loro problemi.

Dopo l’accordo totale nella linea da seguire, il Comitato ha informato Capocasa circa il contenuto dell’incartamento riguardante il degrado della zona, l’incuria di molte aree, la questione Erap (Ente regionale per l’abitazione pubblica) con le possibili inadempienze da verificare nel comprensorio di via Torresi 77-105, il discorso scuole di cui si dirà a breve e la sicurezza.

Proprio le scuole meritano un’attenzione particolare. I lavori per il completamento delle Domenico Savio sono da tempo fermi con la scuola depotenziata e in stato di abbandono. L’asilo “Sabin”, invece, rischia di essere accorpato alla scuola primaria lasciando se così fosse un edificio intero “da destinare” onde evitare di rimanere inutilizzato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Torresi, intesa Comitato-Questura: ecco il dossier con diciotto mesi di segnalazioni

AnconaToday è in caricamento