Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Colonnine di ricarica, installate 8 nuove postazioni: si paga con l'app

Le colonnine ono collocate in sei zone centrali della città, prevalentemente vicino a punti di sosta e collegamento con il sistema di trasporto pubblico

Due nuovi bus elettrici, ma non solo. «Oggi presentiamo anche il progetto delle colonnine elettriche, siamo riusciti a posizionarne 8 con 16 box (ogni postazioni ne ha due, ndr) ed è un segnale di mobilità davvero sostenibile per tutta la città» ha spiegato l'assessore alle manutenzioni Stefano Foresi. Le colonnine si attivano con una app installata sul proprio cellulare della ditta Duferco. La ricarica costa 40 centesimi ogni kilowattora, e si paga con carta di credito registrata sulla app oppure con un "borsellino elettronico", cioè con un credito che si realizza tramite bonifici.

Le colonnine ono collocate in sei zone centrali della città, prevalentemente vicino a punti di sosta e collegamento con il sistema di trasporto pubblico. Si trovano in: viale della Vittoria (stadio Dorico), via Orsi (park Umberto I), via XXIX Settembre (park Traiano), via Mamiani (park Archi), via Giordano Bruno (largo Sarnano- piazza Ugo Bassi), piazzale della Libertà (galleria Risorgimento). I fondi derivano da un finanziamento regionale collegato al progetto “Rete di ricarica per i Capoluoghi e i principali comuni costieri marchigiani”, redatto dalla Regione Marche ed approvato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, nell’ambito del piano di finanziamenti mirati all’attuazione del Piano Nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (PNire). Le colonnine installate ad Ancona sono generalmente di tipo “quick” da 22 kw, con una colonnina ultraveloce di tipo “fast” da 50 Kw in Largo Sarnano. Inoltre in largo Sarnano e al Viale della Vittoria, sono previsti due punti di ricarica per moto e scooter elettrici.

Le colonnine si attivano con una app installata sul proprio cellulare della ditta Duferco. La ricarica costa 40 centesimi ogni kilowattora e si paga con carta di credito registrata sulla stessa app. oppure con un "borsellino elettronico". In questo caso si utilizza un credito tramite bonifici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colonnine di ricarica, installate 8 nuove postazioni: si paga con l'app

AnconaToday è in caricamento