Coldiretti Giovani Marche, è tempo di Oscar Green: ecco le aziende partecipanti

Uno su tre è di prima generazione, ovvero lavora in campagna per tradizione familiare, ma per scelta di vita

Oscar Green (i partecipanti)

Hanno meno di 40 anni e meno di 50 ettari di terra per realizzare il proprio sogno. Sono i protagonisti di quest’anno degli Oscar Green di Coldiretti Giovani Impresa, il concorso che ogni anno premia gli under che sono riusciti a coniugare tradizione e innovazione in agricoltura. Domani, dalle 16 all’Eremo dei Frati Bianchi di Cupramontana, si terrà la premiazione di questa 14esima edizione. In lizza ci sono 40 aziende agricole (15 dalla provincia di Pesaro Urbino, 10 Macerata, 8 da Ancona, 6 da Ascoli e una da Fermo) pronte a contendersi l’ambito premio. Sono circa 1400 le aziende agricole marchigiane che vedono al timone un under 35, secondo i dati della Camera di Commercio delle Marche al secondo trimestre 2020. Giovani che hanno fatto dell’agricoltura la loro traiettoria di futuro, affrontando terremoto e Covid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno su tre è di prima generazione, ovvero lavora in campagna per tradizione familiare, ma per scelta di vita. Sempre tra i partecipanti 1 azienda su 3 ha un fatturato superiore 50mila euro e l’80% dispone di una superficie aziendale medio piccola (il 40% ha meno di 10 ettari, Il 42, 5% fino a 50 ettari). Giovani che secondo i dati interni elaborati da Coldiretti Marche non temono il rischio d’impresa (solo il 10% ha un po' di apprensione) ma si sentono fortemente ostacolati dall’eccesso di norme spesso contraddittorie e burocrazia (invise dal 93%). Sei categorie in concorso: “Impresa 5.Terra”, per la tecnologia, l’innovazione e la comunicazione; “Campagna Amica” per la promozione del Made in Italy attraverso la vendita diretta; “Sostenibilità”, per le buone pratiche di tutela dell’ambiente; “Fare rete”, per quelle aziende che hanno saputo creare legami lavorativi con l’agricoltura; “Noi per il sociale”, dedicato a quelle aziende aperte anche a progetti sociali con servizi dedicati alle fasce più deboli; “Creatività” che vuole premiare la creatività di idea, che apporti un’innovazione di prodotto e/o di processo. Prima della premiazione ci sarà spazio per una tavola rotonda dal tema “Innovatori di Natura” (che poi è anche il titolo degli Oscar Green di quest’anno). Dopo i saluti istituzionali di Luigi Cerioni, presidente della Provincia di Ancona e sindaco di Cupramontana, e Gino Sabatini, presidente delle Camera di Commercio delle Marche che collabora alla realizzazione dell’evento, si alterneranno al microfono Alba Alessandri (delegata Coldiretti Giovani Impresa Marche), Erika Mariniello (giornalista di viaggi, e volto di MarcoPolo Tv), Carmelo Troccoli (direttore generale della Fondazione Campagna Amica), Veronica Barbati (delegata nazionale Coldiretti Giovani Impresa) e Anna Casini (vicepresidente della Regione Marche). Le conclusioni sono affidate a Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche. Tutte le aziende partecipanti saranno premiate con ceramiche artistiche realizzate da una maestra artigiana senigalliese decorate con il il logo Oscar Green 2020. Le aziende vincitrici avranno la possibilità di concorrere agli Oscar Green nazionali che si terranno a fine anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento