rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Parcheggi rosa, la battaglia etica di Cna Ancona coinvolge tutta la provincia

Cna Ancona ha scritto ai vari enti richiedendo appositi posti auto per donne in gravidanza e genitori con bambini fino a due anni

ANCONA- Cna Impresa Donna di Ancona fa appello e scrive una lettera alle amministrazioni locali della Provincia di Ancona per la realizzazione di appositi stalli per la sosta di donne in gravidanza e genitori con al seguito bambini fino a due anni e di ricorrere al contributo ministeriale dedicato. Un appello che nasce in particolar modo dal recente Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile che istituisce contributi ai Comuni che realizzano gli “stalli rosa” adibiti alla sosta dei veicoli di donne in gravidanza o genitori con bambini fino a due anni.

Un’opportunità che può generare fino a 30mila euro di contributo per i comuni più popolosi, oltre a essere un importante gesto di educazione civica e di parità sociale: «Riteniamo – sottolinea la presidente di Cna Impresa Donna, Anna Elisabetta Fenucci – che l’istituzione dei parcheggi rosa sia un’attenzione meritoria verso donne in gravidanza, neomamme e famiglie alle prese con carrozzine, passeggini, borse ed altro. In particolare da individuare davanti a luoghi come gli ospedali, gli uffici pubblici, gli studi di ginecologia, scuole e farmacie, è utile riservare magari i posti che offrono maggiore sicurezza, meglio illuminati o in prossimità delle entrate e delle uscite pedonali nei parcheggi coperti e in quelli vicino ai servizi da usare. In alcuni comuni si è affiancato a questa precedenza anche la gratuità per un’ora, valore aggiunto sempre grandemente apprezzato. Ci teniamo a precisare che la misura ha un ampio riscontro – conclude la presidente Fenucci - poiché la popolazione femminile è oltre la metà di quella regionale, 761.815 le donne marchigiane su un totale della popolazione di 1.490.638».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi rosa, la battaglia etica di Cna Ancona coinvolge tutta la provincia

AnconaToday è in caricamento