Attualità

Rinascere dal Covid, Mainero (CNA Nautica): «Si prevedono due anni di incrementi»

Il presidente di Cna Nautica Mario Mainero ha parlato dell’intero settore e di come questo si appresta a rinascere dopo le difficoltà derivanti dagli anni di pandemia. Dal salone di Genova arrivano buone notizie

Anche la Nautica si appresta a ripartire dopo le difficoltà legate ai mesi di pandemia. Richieste, vendite, cambiamenti nel settore sono stati tutti temi affrontati dal presidente di CNA Nautica Mario Mainero – già titolare della veleria Challenger Sails - fresco di ritorno dal salone di Genova dove ha avuto modo di confrontarsi con le principali realtà nazionali (in previsione di un grande evento che si terrà ad Ancona nei prossimi giorni proprio legato alla Nautica):

«Il comparto della nautica ha risentito in parte della pandemia. In effetti è uno sport-diporto naturalmente distanziato, ciò ha permesso di poter essere praticato, pur con vincoli stringenti, durante il picco pandemico. Dico di più molti si sono avvicinati al diporto nautico, vedi il grande aumento di corsi per patenti nautiche e scuole di vela, proprio per il naturale distanziamento. Torno dal salone di Genova con il sorriso, come tutti i partecipanti, gli ordinativi sono in netto miglioramento, si prevedono due anni di incrementi a due cifre».

Sul futuro, Mainero è molto ottimista e “restando in tema” traccia la rotta da seguire: «Come sempre la CNA supporterà tutte le aziende associate in tutti gli aspetti legati alle normative, vedi Bolkestein, nuovi approcci green per l'utilizzo di materiali con ciclo di vita certificato, reperimento di aree prossime ai porti, credito e formazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinascere dal Covid, Mainero (CNA Nautica): «Si prevedono due anni di incrementi»

AnconaToday è in caricamento