Le clementine di Confagricoltura Donna contro la violenza di genere

«Le clementine – sottolinea Alessandra Oddi Baglioni, presidente nazionale di Confagricoltura Donna – sono diventate il simbolo della lotta contro la violenza di genere dopo l’uccisione di Fabiana Luzzi»

No alla violenza contro le donne. Confagricoltura Donna, costantemente in prima linea sulle problematiche che coinvolgono l’universo femminile, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere, distribuirà clementine nelle piazze di numerose città italiane in cambio di un’offerta libera per sostenere i centri antiviolenza. «Le clementine – sottolinea Alessandra Oddi Baglioni, presidente nazionale di Confagricoltura Donna – sono diventate il simbolo della lotta contro la violenza di genere dopo l’uccisione di Fabiana Luzzi, studentessa di Corigliano Calabro massacrata dall’ex fidanzato in un agrumeto della piana di Sibari. L’impegno della nostra Associazione continua dal 2013 con l’obiettivo di offrire un sostegno concreto ai Centri antiviolenza».

«Saremo presenti ad Alessandria, il 23 novembre, in Piazzetta della Lega; a Cremona il 24 novembre in Corso Cavour Angolo Galleria 25 aprile; a Bologna il 24 novembre in Piazza Re Enzo. Il 23 e 24 novembre saremo a Reggio Calabria in piazza Stazione e in Piazza Italia; a Sinopoli in Corso Vittorio Emanuele e a Melito Porto Salvo in Corso Garibaldi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento