rotate-mobile
Attualità Jesi

Centro Amazon all'Interporto, c'è l'ok: ora al lavoro per il contratto

Il Cda dell'ente accetta la manifestazione d'interesse di Dpa e Scannell

Dopo mesi di tira e molla il progetto del nuovo centro di distribuzione logistica Amazon, una struttura da 66mila metri quadrati che dovrebbe sorgere all’Interporto di Jesi est, sembra avere finalmente il vento in poppa. Circa mille le assunzioni che sarebbero previste per un importo investito dal colosso statunitense per la concessione dell’area di una cifra compresa – ma non ancora confermata - tra i 4 e i 5 milioni di Euro. 

A quanto si apprende, infatti, ieri il consiglio di amministrazione dell’Ente Interporto ha accettato all’unanimità la manifestazione d’interesse non vincolante con scadenza il 5 gennaio estesa da Dpa (Dorica Trasporti e Amatori) e Scannell (il general contractor di Amazon).

Prossimi step quelli burocratici, con il completamento della valutazione di impatto ambientale da parte del ministero e il parere favorevole da parte del consiglio comunale di Jesi per l’approvazione della variante urbanistica necessaria alla realizzazione dell’infrastruttura. La stesura contrattuale dovrebbe richiedere circa tre settimane di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Amazon all'Interporto, c'è l'ok: ora al lavoro per il contratto

AnconaToday è in caricamento