Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità Torrette

Chiuso il centro giovanile di Torrette, Marasca: «E' in sistemazione, nessun problema»

L’assessore alle politiche giovanili ha fatto il punto dopo la chiusura del centro per motivi di agibilità tra la preoccupazione degli operatori. Nessuna criticità per Archi e Ponterosso

Paolo Marasca, assessore alle politiche giovanili

La chiusura del centro giovanile di Torrette, determinata da motivi di agibilità quali la mancanza di una scala antincendio, è stata accolta con preoccupazione sia dagli operatori che lavoravano all’interno sia dai tanti ragazzi che si sono trovati privati di una struttura diventata ormai un punto di riferimento per il quartiere e non solo. In attesa dei nuovi sviluppi, con il nuovo centro che dovrebbe essere collocato altrove sempre nella medesima zona (probabilmente all’interno del complesso del “Palazzo Viola” adiacente alla Parrocchia SS Madre di Via Metauro), l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili del Comune di Ancona Paolo Marasca ha tranquillizzato tutti garantendo un pronto ritorno alla normalità:

«Il centro giovanile di Torrette è in fase di sistemazione, non ci sono problemi secondo il mio modo di vedere. Stiamo individuando uno spazio migliore all’interno dell’area circoscrizionale e presto si potrà tornare alla normalità. E’ importane garantire l’attività di questi centri, un’attività che sotto ogni punto di vista migliora anno dopo anno. Inoltre è in uscita il nuovo bando per la gestione dei tre centri giovanili che, oltre a Torrette, comprendono anche Archi e Ponterosso».

Archi e Ponterosso, al momento, non presentano alcuna problematica e attendono solo di capire quale cooperativa sarà chiamata alla gestione successivamente al 15 ottobre. La Cooss Marche gestisce - da tempo - tutti e tre i centri giovanili e, nelle scorse settimane, attraverso i propri rappresentati sindacali ha chiesto che venga data attenzione prioritaria al personale in un momento di grande incertezza come quello che si sta vivendo. Il tutto, indipendentemente da come andrà la gara per la gestione. In questo senso è stata rimarcata l’importanza di ridare a Torrette, quanto prima, il proprio centro giovanile trovando dall’altra parte un’amministrazione consapevole che si è assunta sin da subito i propri impegni garantendo fermamente la sistemazione dei locali.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il centro giovanile di Torrette, Marasca: «E' in sistemazione, nessun problema»

AnconaToday è in caricamento