Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

I dati al servizio del fisico, parla il falconarese Cenci preparatore atletico di Pippo Inzaghi

Il preparatore atletico Daniele Cenci, da tanti anni nello staff di Filippo Inzaghi e oggi al Brescia, ha raccontato il suo modus operandi agevolando la condizione fisica con i benefici dell’intelligenza artificiale

Coniugare l’intelligenza artificiale con la preparazione atletica. Per un mix esplosivo pronto a tramutarsi in energia vera nel rettangolo di gioco. E’ la ricetta del preparatore atletico falconarese Daniele Cenci da anni nello staff tecnico del Campione del Mondo 2006 Filippo Inzaghi e oggi al Brescia:

«La vocazione è nata nel periodo universitario e ancora oggi si compone di tanto aggiornamento. Lavoro moltissimo con l’acquisizione tramite Gps per tutto ciò che riguarda l’attività fisica. In questo ci danno una mano i software marchigiani dell’azienda K-Sport che avevo conosciuto sempre nel periodo di studi. Attraverso sistemi artificiali riusciamo ad elaborare degli algoritmi che ci danno l’immediata percezione dei valori di efficienza tecnica e fisica delle partite. Noi analizziamo la qualità e non solo la quantità. Si lavora al campo e si lavora a casa come dei veri data analist».

I dati raccolti dai “computer” sono ormai all’ordine del giorno nelle principali categorie. Essere a confronto con Pippo Inzaghi e con il grande calcio ha aiutato Cenci a realizzare i suoi sogni: «Non sono un pioniere ma sono tra quelli che utilizzano da più tempo questo tipo di sistemi. In Serie A e Serie B la tecnologia applicata alla preparazione atletica esiste da diversi anni, è più limitata invece in Serie C. All’estero è un discorso aperte, tra nazionali e club praticamente ne fanno uso quasi tutti ai massimi livelli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dati al servizio del fisico, parla il falconarese Cenci preparatore atletico di Pippo Inzaghi

AnconaToday è in caricamento