rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità Jesi

Caso Djokovic, Malagò smentisce la Vezzali: «Ingiusto che partecipi agli Internazionali»

Il presidente del Coni ha espresso la sua idea, contraria a quella della sottosegretaria, sulla presenza del tennista a Roma

Novak Djokovic agli Internazionali di Roma in programma dal 2 al 15 maggio? Dal presidente del Coni Giovanni Malagò è arrivata una netta chiusura al tennista serbo. Una chiusura derivante dalle polemiche legate al Green pass e al fatto – testuale secondo le dichiarazioni rilasciate dal sottosegretario alla salute – “che chi ha un grande seguito deve dare il buon esempio”. La chiusura di Malagò arriva in controtendenza con le dichiarazioni fatte, in precedenza, della sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali che aveva aperto a Djojovic affermando che non ci fosse l’obbligo di Green pass rafforzato per gli atleti.

La partita burocratica di Djokovic potrebbe subire variazione nei prossimi giorni ma la chiusura di Malagò è innegabile che possa rimanere tale a lungo in quanto, anche in Italia, sono sempre di più le chiusure sull’argomento – anche in età giovanissima - e allentare la presa sulla certificazione del campione serbo potrebbe creare un precedente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Djokovic, Malagò smentisce la Vezzali: «Ingiusto che partecipi agli Internazionali»

AnconaToday è in caricamento