Attualità

Carceri, parla il Garante: «Quadro difficile, rivalutare interventi»

Giancarlo Giulianelli ha scritto al ministro della Giustizia. Ecco il succo della lettera

Giancarlo Giulianelli

«Una situazione sempre più difficile negli istituti penitenziari marchigiani: occorre una rivalutazione generale degli interventi con un interessamento complessivo dei soggetti coinvolti a vario titolo e delle diverse strutture con le loro specificità». È il succo della lettera inviata dal Garante regionale dei Diritti delle Marche, Giancarlo Giulianelli, alla ministra della Giustizia, Marta Cartabia, ed ai vertici del Dipartimento di amministrazione penitenziaria e del Provveditorato di amministrazione penitenziaria Emilia-Romagna, oltre che al Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà, Mauro Palma, ed al responsabile regionale della sanità carceraria, Franco Dolcini.

Giulianelli evidenzia quanto accaduto negli ultimi mesi in alcune strutture evidenziando, tra le maggiori criticità, quelle riferite all'assistenza sanitaria che, ormai da tempo, si caratterizza per mancanza di personale specifico. Le difficoltà sono in aumento anche alla luce dell'emergenza sanitaria Covid-19. Il Garante sottolinea, infine, anche la carenza organica con cui gli agenti di Polizia penitenziaria, degli istituti di reclusione marchigiani, devono da tempo fare i conti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri, parla il Garante: «Quadro difficile, rivalutare interventi»

AnconaToday è in caricamento