rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Capodanno a due volti, tra sold out e prenotazioni che stentano

Il 31 dicembre per i ristoratori anconetani sarà diametralmente opposto tra chi ha riempito il locale e chi vede ancora tanta incertezza

Sarà un Capodanno a due volti per i ristoratori anconetani. Una situazione che rispecchia un po’ quella del resto d’Italia laddove una parte, rivolgendosi anche ad un target più “giovane”, può ritenersi già soddisfatta di questo periodo di prenotazioni; un’altra, forse quella più “tradizionale”, vede il processo delle cose andare più a rilento anche per la paura che si sta instaurando tra i clienti con il ri-avvento del Covid:

«Io sono soddisfatto – spiega Federico Gasparroni, titolare del “Rustico” – Siamo sold out e anche se le disdette ci sono state il ricambio ci ha consentito di riempire il locale. Il target a cui ci rivolgiamo oscilla tra i 25 e i 40 anni. Speriamo di vivere una bella serata, anche in vista del nuovo anno». Soddisfazione, lievemente più moderata, anche per Sara Ambrosio di Amarcord: «Prenotazioni ci sono, fortunatamente. Stiamo ancora aspettando di capire alcune cose in merito alle restrizioni perché diverse persone arriveranno da altre città. Ho ricevuto telefonate soprattutto “giovani” e mi riferisco ad una fascia 25-35 anni».

C’è anche, tuttavia, chi non può essere ottimista allo stesso modo: «Le cose non vanno bene perché, logicamente, la gente ha paura – confessa Roberto Picciafuoco del Pincio – Quei pochi che chiamano capita che disdicono successivamente. Inoltre i clienti vogliono sapere se dopo la mezzanotte c’è possibilità di musica, balletti e quest’anno, come ho già riferito per altre feste, non è aria di trenini. Lavoreremo anche con l’asporto che spesso viene scelto». Stessa “musica” per Giancarlo Filonzi della Botte: «Abbiamo più disdette di prenotazioni. Dovrebbe essere il mese migliore e invece non è così. C’è ancora tempo ma è veramente difficile rimanere ottimisti. Speriamo con l’asporto di recuperare qualcosa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno a due volti, tra sold out e prenotazioni che stentano

AnconaToday è in caricamento