"I bambini non si toccano", anche a Jesi la campagna per la tutela dei minori

L’iniziativa è dell’assessore ai servizi sociali e sanità Marialuisa Quaglieri e del presidente del Consiglio comunale Daniele Massaccesi

foto di repertorio

Jesi aderisce alla campagna “I bambini non si toccano” che vedrà domani (giovedì 25 luglio) diverse iniziative in molte piazze italiane a partire dalle ore 20.00. Nella stessa ora, infatti, approfittando del Consiglio comunale già convocato, sugli scranni del presidente del Consiglio e del Sindaco saranno appoggiate un paio di scarpette bianche simbolo della campagna. L’iniziativa è dell’assessore ai servizi sociali e sanità Marialuisa Quaglieri e del presidente del Consiglio comunale Daniele Massaccesi il quale leggerà un messaggio per richiamare l’attenzione attorno ad un fenomeno tornato d’attualità per un gravissimo fatto di cronaca legato all’affido.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Senza nessun risvolto politico e senza puntare il dito contro nessuno - ha sottolineato l’assessore Quaglieri - vogliamo condividere anche nella nostra città lo stato di profonda sconcerto per quanto accaduto e sensibilizzare la cittadinanza sul tema dei minori. Tutelare i bambini sempre e comunque significa tutelare il nostro futuro e tutti noi siamo chiamati a mettere in atto ogni tipo di azione utile in tal senso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento