Attualità Camerano

Banda ultralarga per rendere strategica la zona industriale

Un cantiere si concluderà a settembre e saranno immessi cavi su 15 chilometri di tracciato

CAMERANO -Si è tenuto il 9 giugno 2023 alle ore 09.00 presso la Sala Convegni U. Matteucci il Seminario molto partecipato, in presenza e on line, dal titolo “La rete FTTH a banda ultra larga a Camerano” in cui è stato presentato a imprenditori e cittadini il processo di infrastrutturazione strategica con la banda ultra larga in tutta l’area industriale di Camerano. L’evento è stato patrocinato da Anci Marche e dagli Ordini di Architetti, Commercialisti e Ingegneri. Nello specifico i lavori in opera da parte di Fibraweb si concluderanno a fine settembre 2023 e riguardano le vie: Terme, Cornelli, Grandi, Aspio Terme, Farfisa, 25 Aprile, Sbrozzola, Direttissima Del Conero, 1 Maggio, Concio, Del Commercio, Dell’Industria, Dell’Artigianato, Abbadia, Osimana e Piazza 4 Novembre. Dopo i saluti introduttivi del Sindaco di Camerano Oriano Mercante sono seguiti quelli di Emiliano Pigliapoco di Confcommercio Marche Centrali, Andrea Cantori di CNA e dal Vice Presidente dell’Ordine degli Architetti Tommaso Moreschi. Sono poi intervenuti gli esponenti del Comune di Camerano nelle figure dell’Assessore Luciano Lucchetti e dell’Ing. Roberto Cittandini che hanno esposto gli elementi tecnici dell’intervento in atto. Nella seconda metà della mattinata la parola è passata alle imprese: prima con Flavio Ubaldi e Brando Gervasi di Fibraweb e poi con due case history di spessore internazionale come Le Grafiche Ricciarelli di Monsano nella persona di Daniele Ricciarelli e Clabo S.p.A. di Jesi con un intervento del manager Daniele Raffaelli. Se da una parte i manager di Fibraweb hanno messo in risalto i loro investimenti nella regione Umbria e Marche in una nuova infrastruttura FTTH veloce e affidabile per creare un futuro sostenibile, in grado di fornire servizi e funzionalità sempre più avanzati per imprese e PA arrivando ormai ad oltre 1.000 km di fibra posata ad oggi, dall’altra parte Grafiche Ricciarelli e Clabo hanno confermato, nei fatti, performance e ottimizzazione dei costi della nuova rete. L’area di Jesi, infatti, è già stata cablata da Fibraweb nel 2022.

«Dobbiamo assolutamente adoperarci – ha dichiarato il sindaco di Camerano Oriano Mercante – ad affrontare la questione del digital divide. Una connessione potente ed efficiente è ormai indispensabile a tutte le aziende per affrontare in maniera efficace le sfide imprenditoriali dei mercati globali che le attendono. Tantissimi i temi al riguardo, dalla cyber security alla gestione dei processi di produzione, passando per la comunicazione e non da ultimo all’e-commerce. Sono convito che questo processo di infrastrutturazione strategica del nostro territorio a beneficio delle tante imprese, sia piccole che grandi, porterà un vantaggio diffuso su tutto il territorio di Camerano». «Grazie alla sinergia con il Comune di Camerano, Fibraweb ha realizzato una rete integralmente in fibra ottica in tempi record – ha dichiarato Flavio Ubaldi, direttore Commerciale di Fibraweb S.p.A. – pronta per collegare aziende e PA di Camerano, con velocità fino a 10 Gbps, capace di abilitare tutti i servizi digitali di ultima generazione. Abbiamo immesso cavi su 15 chilometri di tracciato per consentire ad imprese e attività produttive di avere un servizio calibrato su misura, sia per le esigenze di oggi che per quelle di domani. Il comune di Camerano, con un bacino importante di aziende e con un grande potenziale di ampliamento e sviluppo, è il quinto comune ad essere collegato dalla nostra rete nelle Marche. Dopo Jesi, Falconara Marittima, Monsano e Castelplanio, Camerano rappresenta un tassello di importanza fondamentale per lo sviluppo della rete nella regione. Seguiranno Ancona, Fano e Pesaro, per menzionare solo alcuni dei comuni inclusi nel piano di sviluppo di Fibraweb, che mira a coprire con la sua rete proprietaria e capillare tutte le zone industriali del centro Italia». «L’accesso ad una rete ultra veloce e stabile è fondamentale per il nostro comune – ha concluso l’assessore Barbara Mori a fine evento – e i suoi vantaggi vanno al di là dell’aspetto tecnologico. La fibra ottica aiuta a connettere l’intero territorio, crea opportunità concrete e apre l’accesso ai servizi di ultima generazione. I vantaggi vanno a beneficio delle aziende che in questo modo aumentano il loro livello di competitività in un mercato sempre più tecnologicamente sviluppato».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda ultralarga per rendere strategica la zona industriale
AnconaToday è in caricamento