Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Caccia ai tesori arancioni, Genga fa il pieno di partecipanti

Ed è proprio nella suggestiva località, nota anche per le Grotte di Frasassi, che l’iniziativa ha raggiunto un successo oltre ogni aspettativa

Un’occasione per scoprire le bellezze del territorio. Domenica si è svolta la Caccia ai Tesori Arancioni, un modo giocoso e divertente per scoprire luoghi, persone e sapori delle splendide località certificate dal Touring Club Italiano. Ben 100 i borghi in tutta Italia in cui si è tenuta la manifestazione, tra cui Genga.

Ed è proprio nella suggestiva località, nota anche per le Grotte di Frasassi, che l’iniziativa ha raggiunto un successo oltre ogni aspettativa. «Come amministrazione comunale di Genga, possiamo ad oggi esprimere tutta la nostra soddisfazione per il risultato in termini di partecipazione all'iniziativa Caccia ai Tesori Arancioni 2021 svolta a Genga e promossa dal Touring Club in collaborazione con i comuni Bandiera Arancione d’Italia - ha detto il Vicesindaco, prof. David Bruffa - Siamo passati da poche decine di partecipanti nell'edizione 2019, al sold-out nell'anno 2021». Un tutto esaurito che ha confermato quanto la località di Genga sia ormai una destinazione turistica a tutti gli effetti, grazie ad un’offerta strutturata e diversificata. Capace di attrarre visitatori da tutta Italia e dall’estero grazie ad un’offerta in grado di soddisfare le aspettative di un target ampio e trasversale.

«Da qui al prossimo futuro il focus dei visitatori sarà sempre più declinato sul turismo esperienziale diffuso, rispetto al turismo "mordi e fuggi" del recente passato - continua il Vicesindaco - Iniziative come queste ci testimoniano che il compito delle amministrazioni locali sarà sempre più quello di riuscire a far rete, superando i vecchi "campanilismi" e sviluppando quelle progettualità necessarie a soddisfare le sempre più esigenti richieste di un turismo, in continua trasformazione. A tal proposito il nostro ringraziamento è rivolto a tutti i volontari che si sono prestati ad illustrare   le emergenze storiche, artistiche e naturalistiche presenti nel nostro territorio e a tutte le aziende pubbliche e private che hanno supportato la felice riuscita dell’iniziativa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia ai tesori arancioni, Genga fa il pieno di partecipanti

AnconaToday è in caricamento